Cerca nel sito
Piatto tipico Balcani Cevapcici ricette etniche

Cevapcici, le ghiotte salsicce dei Balcani

Piatto di antica origine turca, si è diffuso in tutta Europa grazie al dominio ottomano

polpette di carne speziata tipiche dei Balcani
iStock
Cevapcici tradizionali
Piatto tipico della cucina balcanica, i cevapcici si presentano come polpette oblunghe di carne trita mista (manzo, maiale e agnello), che possono essere servite all’interno di un pane (tipo la pita) o su un piatto accompagnate solitamente da cipolle in pezzi, panna acida e dal Kajmak, un formaggio tipico del luogo. 
 
La parola “cevapcici” con cui noi europei identifichiamo questo piatto, altro non è che il diminutivo della parola “Cevapi”, che viene dal turco e che letteralmente significa “kebab” (carne arrostita). Il kebab è la forma più simile al fast-food che possiamo trovare nella cucina medio-orientale. Il cevapcici è quindi originario della Turchia ed è arrivato in Bosnia con l’occupazione ottomana dei Balcani, nel XIV sec d.C. In tutta l’area dei Balcani esistono diverse versioni di questo piatto, che variano sia per ingredienti che per metodo di preparazione: i cevapcici serbi sono fatti solo con tre tagli diversi di carne di manzo, in Macedonia, dove si chiamano Kebapi, sono fatti con manzo o maiale e vengono serviti con pane bianco, peperoncino tritato, sale e cipolle. In Bulgaria, infine, il parente del piatto di oggi è il Kebapche, polpette solitamente di misura più grande rispetto alla versione bosniaca.

FOTO: 15 IMPERDIBILI DELIZIE DELLO STREET FOOD IN EUROPA
 
Queste polpette notevolmente speziate sono ampiamente diffusi anche in parte del Nord-Est italiano (nelle province di Trieste, Gorizia ) e in parte dell'Austria. Si presentano come polpettine cilindriche del diametro di un paio di centimetri e della lunghezza di 7/8 centimetri, ma sono diffuse anche versioni più tondeggianti. È quasi impossibile non trovarli nei menu dei ristoranti in tutta la Croazia e fondamentalmente in tutta la zona della ex Jugoslavia.

Leggi anche: MADE IN KEBAB, IL PIATTO SPEZIATO INCONTRA L'ITALIA (Stile.it)
 
Cotte al barbecue, sulla griglia o alla piastra, possono anche essere servite con ajvar, una salsa piccante preparata con peperoni rossi macinati e spezie. Ne esiste anche una variante che li vede infarinati e rosolati in padella. Normalmente secondo piatto o addirittura piatto unico, possono essere serviti anche come antipasto, ovviamente in proporzioni più contenute.

Leggi anche: GOLOSITA' VEGAN DALLA CUCINA TURCA (Stile.it)
 
Secondo quanto riporta Branislav Nusic, i cevapcici vennero serviti per la prima volta a Belgrado intorno al 1860 nella trattoria "Da Tanasko Rajic" nei pressi del Grande Mercato (oggi Piazza degli Studenti). Il proprietario della trattoria, il padrone Zivko (che si suppone abbia avuto origini dalla regione di Leskovac) si era così arricchito che con il guadagno riuscì a costruire una chiesa nella sua regione d'origine.
 
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per Paese Serbia
Seguici su:
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100