Cerca nel sito
viaggi in Sudafrica Città del Capo meteo mappa informazioni utili 

Cape Town, come vivere al meglio la città più frenetica del Sudafrica

I consigli per organizzare un viaggio a Città del Capo e non perdersi il meglio

Veduta di Città del Capo
©iStockphoto
Cape Town, lungomare di sera
DOVE ALLOGGIARE
Trascorrere la notte a Le Grenadine Petit Hotel. E’ una guest house gestita da una giovane coppia francese che si trova nel centro storico ma isolata da un bel giardino di avocado e melograni. Con tocchi moderni e retrò, parte da 99 euro per camera a coppia. 15 Park Road, lagrenadine.co.za.

Once in Cape Town è un ostello della gioventù con mensa neo chic, una terrazza verde, camere in stile contemporaneo. Si trova in una strategica posizione tra boutique alla moda ed edifici coloniali. Le tariffe partono da 25 euro a notte. 73 Kloof St, onceincapetown.co.za.

DOVE BALLARE E MANGIARE
Il Tjing Tjing Rooftop Bar offre vista panoramica e si presenta con i suoi tessuti orientali, la carta da parati in stile vintage ed un’atmosfera sofisticata. Ideale sia per bere che per mangiare. 165 Longmarket St. www.tjingtjing.co.za/tjingtjing/

L'Era, l'electro club accanto, è un finale perfetto per la notte. 71 Loop Street, eracapetown.com

Aces’n Spades: è un rock bar con pareti tappezzate di cuoio e giovani band che suonano dal vivo. Giovedì rockabilly, venerdì Anni Settanta. 62 Hout Street, acesnspades.com

Orphanange Cocktail Emporium: è un bar che propone diversi drink sperimentali che mischiano erbe, spezie e liquori. Fiore all’occhiello il More Tea Vicar: vodka, sciroppo di vaniglia, mirtillo e succo di limone. 227 Bree Street, theorphanage.co.za

Royal Eatery: con il menu che conta 50 tipi di hamburger è una vera delizia per i nottambuli. La Waiting Room è sia club che bar e lounge dove si mescolano folk, electro e funk. La pista da ballo è presa subito d’assalto ma c’è anche la terrazza sul tetto dove si ammirano le stelle273 Long Street; royaleeatery.com

Leggi anche: Cape Town regina di convenienza

DA NON PERDERE
Muizenberg:
con le sue capanne colorate, questa spiaggia è la Mecca dei surfisti. Si tratta di un sobborgo sulle sponde del mare, tra le spiagge della Penisola del Capo e False Bay. 
Pinguini di Boulders: allontanandosi di poco dal centro di Cape Town si segue la strada che porta verso la riserva naturale del Capo fino a Simon's Town. Qui, su una spiaggia bianchissima, si trova una colonia di pinguini che resistono a temperature piuttosto calde. A Boulders si trovano ben 3000 esemplari, discendenti dalla prima coppia che si è stabilita qui nel 1982.
Centro storico: qui sono raccolti i monumenti e le attrattive principali della città. Dal castello di Buona Speranza, la struttura più antica del Sudafrica, eretto a difesa della città nel XVI secolo e mai attaccato, si passa alla Greenmarket Square, la centralissima piazza circondata da palazzi storici, che ospita un caratteristico mercato di artigianato e numerosi fiorai. Tra gli edifici più importanti l’Old Town House, il vecchio municipio, St. George’s Mall, la più affascinante strada pedonale, con negozi e artisti di strada e la St George’s Cathedral, la Cattedrale Anglicana della città. La Groote Kerk è la chiesa più antica del Sudafrica e la Grand Parade è la piazza più grande della città, dominata dalla City Hall, il grande Municipio, e dove ogni mercoledì e sabato si svolge un animato mercato.
Victoria & Alfred Waterfront: il Waterfront è un vecchio porto abbandonato ed in seguito ristrutturato, divenuta l’area più frequentata della città: mantiene l’aspetto di un porto, affiancato da innumerevoli attrazioni, ristoranti, negozi, musei, un acquario e centri commerciali. Dai moli partono le imbarcazioni per Robben Island, dove si può visitare il carcere che ha ospitato Mandela per diversi anni e molti altri prigionieri politici.
Table Mountain: Il simbolo di Città del Capo è una specie di enorme monolito alto oltre 1.000 metri. La cima  può essere facilmente raggiunta con la Cableway, una funivia panoramica girevole che dalla città sale fino vetta.
Kirstenbosch National Botanical Garden: situati alle pendici della Table Mountain, sono senza dubbio il giardino botanico più bello del Sudafrica. Immerso in una posizione idilliaca, il parco si estende su oltre 500 ettari, con foreste abitate da diversi uccelli e animali. Inserito nel Patrimonio dell'Unesco, il parco tutela la straordinaria e ricchissima flora del Paese.
Capo di Buona Speranza- Penisola del Capo. La Penisola del Capo è una riserva protetta a circa 60 km dal centro. Una funicolare permette di raggiungere la cima di Cape Point e ammirare un inquietante paesaggio. Uno stretto sentiero scende al vecchio faro dove sembra di essere sospesi nel vuoto.
Camps Bay. Per ammirare uno dei paesaggi più indimenticabili di Cape Town si deve uscire dal centro e seguire la litoranea verso sud, fino ad arrivare alla località di Camps Bay. Qui ci si trova di fronte ad una spiaggia spettacolare bianchissima che lambisce la cittadina.
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per Paese Sudafrica
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati