Cerca nel sito
Brema attrazioni e FreiMarkt

Brema, il Freimarkt tra mercati e luna park

Una delle feste più antiche d’Europa è pronta ad animare la città tedesca con eventi di ogni tipo

Piazza del Mercato, Brema<br>
© iStockphoto
Brema, Piazza del Mercato di sera
Quella del Freimarkt è la giusta occasione per andare alla scoperta di Brema: si tratta di un evento che dal 14 al 30 ottobre trasforma la città tedesca, celebre nel mondo per la fiaba dei fratelli Grimm I Musicanti di Brema, in un enorme palcoscenico all’aperto, con luna park, oltre 300 attrazioni di divertimento, un grande mercato con centinaia di bancarelle di tutti i tipi, dall’antiquariato alla gastronomia, dall’artigianato ai prodotti tipici alimentari, a cui si aggiunge la possibilità di partecipare a concerti di ogni genere musicale. Il Freimarkt celebra una tradizione che affonda le proprie radici nel 1035, quando venne sancito dall’imperatore il diritto di tenere un mercato pubblico aperto a tutte le arti e mestieri e a tutti i generi di mercanzie. Come non rimanere coinvolti in una tale ed importante manifestazione, che attrae visitatori da tutto il mondo.

Leggi anche: MONACO DI BAVIERA, E' TEMPO DI OKTOBERFEST

Ecco come si può unire l’utile al dilettevole e andare anche a visitare le attrazioni cittadine principali. In mattinata si può iniziare dalla splendida Piazza del Mercato, sulla quale si affacciano vari edifici costruiti in stile diverso. Ci sono il Palazzo del Municipio, Patrimonio Unesco ed alto esempio di Rinascimento del Weser, che si trova sul lato settentrionale della piazza, di fronte alla statua di Rolando da Brema, altro sito Unesco, meglio conosciuto come l’Orlando Furioso, posto a simboleggiare la libertà e la giustizia. I 4 protagonisti de I Musicanti di Brema, ovvero un asino, un cane, un gatto e un gallo, sono rappresentati nella statua opera di Gerhard Marcks, situata opposta al Palazzo della Camera di Commercio e alla Cattedrale dedicata a San Pietro, basilica in stile gotico della prima metà del Duecento. Il pomeriggio si può proseguire con la passeggiata tra i vicoli dello Schnoor, il quartiere più antico, oppure godendo delle atmosfere marittime della Weserpromenade Schlachte, che si propone con terrazze e giardini vista sul fiume, gite in barca e mercatini che rendono il LungoWeser un luogo attraente e piacevole. Qui c’è l’imbarazzo della scelta per una sosta gastronomica, ideale quindi per trascorrervi anche la serata scegliendo tra i numerosi ristoranti.

Leggi anche: TORGAU, LA SASSONIA DI LUTERO IN 48 ORE

Il giorno successivo può essere dedicato ai musei: la Galleria di Arte Kunsthalle è il più antico di Brema; il Museo d’Oltremare è tra i principali musei per la storia naturale, l’etnologia e il commercio; nel Neues Museum Waserburg sono esposte opere dell’arte contemporanea che provengono dalle più importanti raccolte private del mondo, mentre l’Universum, Sciente Center è un museo della Scienza dove si può partecipare attivamente agli esperimenti. Gli amanti dell’enologia possono sostare al Ratskeller, che ospita la più grande collezione di vini tedeschi.
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per Paese Germania
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100