Cerca nel sito
Berna Gurten Festival 2013 tour e attrazioni

Berna, musica sulla collina

48 ORE - Per quattro giorni e tre notti sono pronti ad alternarsi star nazionali ed internazionali sul palco che si trova sulla collina di Gurten, ai piedi della città

Berna
©Shutterstock
Nomi come Smashing Pumpkins, Black Rebel Motorcycle Club, The Darkness, Die Toten Hosen stanno stuzzicando il desiderio di partecipare ad un grande evento capace di regalare un’atmosfera unica che ha come location un bosco nelle vicinanze di una bellissima cittadina svizzera? E allora eccovi accontentati: arriva il leggendario Gurtenfestival di Berna, dal 18 al 21 luglio, quest’anno ancora più speciale in quanto spegne ben 30 candeline.

Per quattro giorni e tre notti sono pronti ad alternarsi star nazionali ed internazionali sul palco che si trova sulla collina di Gurten, ai piedi di Berna. L’evento è caratterizzato principalmente da musica pop e alternative rock, ma con gli anni è riuscito ad ampliare la scelta musicale per giungere ad un mix di blues, pop, folk, soul, rock, funk, hip hop, reggae fusion ed elettronica.

Il Gurten arriva a quota 864 metri, è immerso nella natura ed attrae con la sua splendida vista: i concerti del Gurtenfestival iniziano di pomeriggio e si protraggono fino a notte inoltrata, la giornata può quindi iniziare con una bella escursione di mattina, anche perché il monte è un paradiso di gioco che offre specialità culinarie grazie al ristorante, diversi itinerari, cultura e divertimento per grandi e piccoli.

Il giorno dopo si visita il centro storico, con i suoi edifici ben preservati, i vicoli stretti, i caratteristici tetti dalla silhouette unica, e un susseguirsi di torri, portici e fontane che sono il cuore di uno dei nuclei cittadini medioevali tra i più grandiosi e meglio conservati d'Europa, Patrimonio Mondiale dell'UNESCO, che si estende dal limite tracciato dalla ferrovia fino alla ex Fossa degli orsi. Costruito nel lontano 1857, il famoso fossato è stato sostituito, nel 2009, dal Parco degli orsi, uno spazio più consono ad accogliere il simbolo vivente della capitale.

Da non perdere è la salita al Rosengarten, il giardino delle rose, o, in alternativa alla torre campanaria della Cattedrale, il Münster, e la sosta sotto la Torre dell'Orologio a osservare la sfilata di figurine del famoso carillon astronomico. La Bundesplatz è la piazza del Palazzo Federale, sede del Parlamento, che si trova in una delle zone più vivaci e frequentate della città. Se poi ci si trova a passeggiare tra i Mercati generali intorno all’ora di pranzo, sappiate che qui si possono gustare le specialità dei diversi continenti.

A Berna hanno vissuto tanti artisti e scienziati di fama internazionale, tra cui Albert Einstein, di cui si possono seguire le orme. L'itinerario inizia di fronte alla città vecchia, in un romantico castello, sede del Museo storico dove, dal 2007, e ospitato il primo Museo Einstein del mondo: si tratta di uno spazio emozionale di 1200 metri quadrati, che propone una visione globale della sua vita e delle sue scoperte. Si prosegue poi per la  Kramgasse, una suggestiva strada fiancheggiata da porticati e bei palazzi, dove al numero 49 si trova l'appartamento in cui Einstein visse dal 1903 al 1905, con quadri, arredi d'epoca, documenti originali, scritti, foto, fogli di appunti. L’Einstein Caffè (Kramgasse 49; tel: 0041/ 0 312 2828; www.einstein-kaffee.ch) ideale per un aperitivo, un caffe, un drink o una birra o anche una cena leggera alla ricerca di golose esclusività in ricordo del genio, come le salsicce Einstein.

La mattina successiva è da dedicare all’avveniristico Zentrum Paul Klee, un edificio grandioso progettato dal pluripremiato architetto Renzo Piano, che ospita una collezione di circa 4000 opere di Paul Klee. Si può poi pranzare allo Schöngrün, un ristorante che conquista l'ospite sia con la sua atmosfera sia con i suoi piatti creativi e raffinati di Werner Rothen, 17 punti Gault Millau.

E poi via libera allo shopping, con i sei chilometri di portici che creano una delle più lunghe passeggiate commerciali coperte del Vecchio Continente: sono gli storici Lauben con i l oro raffinati negozi di moda, atelier con le migliori griffes, ma anche di botteghe di artigianato, antichità, orologeria e gioielleria, intervallati da curiose botole di accesso alle vecchie cantine, trasformate oggi in caffè, ristoranti e locali notturni.

Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100