Cerca nel sito
Brasile viaggi Acre tour

Acre: un Brasile inedito da scoprire

I migliori itinerari per conoscere lo stato brasiliano dove la foresta tropicale si estende su un territorio di ben 16 milioni di ettari. In anteprima al Salone del Mobile di Milano.

Il Brasile sbarca al Salone del Mobile
P { margin-bottom: 0.21cm; }C'è un tocco di Brasile quest'anno al Salone del Mobile di Milano. In occasione dell'evento che si tiene in questi giorni nel capoluogo lombardo, infatti, è stata allestita una particolarissima installazione realizzata con lampade e sistemi di illuminazione ispirata ai paesaggi e alla cultura dello stato brasiliano di Acre. Per chi desidera avere un assaggio di quanto di affascinante ha da offrire questa splendida terra, l'appuntamento è fino al 14 aprile alla Fiera di Milano dove si svolge la prestigiosa rassegna dedicata alle più interessanti tendenze nel mondo dell'arredamento. Tra le opere dei designer più apprezzati del momento è, infatti, possibile ammirare lo splendido progetto dei brasiliani Marcelo Rosenbaum, Fetiche e Nada Se Leva che, attraverso un interessante gioco di luci, offre una suggestiva rivisitazione dei miti e delle cosmologie dell'etnia Yawanawà che vive nei villaggi di Aldeia Nova Esperanca e Amparo, a nord della capitale Rio Branco.

Si parla del Salone del Mobile anche su STILE.IT

Ma chi volesse davvero immergersi nelle atmosfere di questa terra dalla storia accattivante, la soluzione migliore è quella di sceglierla come meta di viaggio. Immerso nel cuore della Foresta Amazzonica, lo stato di Acre rappresenta il connubio perfetto tra tradizione e modernità. Ciò che colpisce di questa regione è la sua natura dirompente che domina il paesaggio. Basti pensare che la foresta tropicale si estende su un territorio di ben 16 milioni di ettari ospitando al suo interno centinaia di migliaia di abitanti che gli sono valsi il tasso di biodiversità più elevato del pianeta. I 15.000 indigeni che popolano la foresta sono proprietari di 32 riserve e vivono organizzati in 14 comunità caratterizzate dalla conservazione delle tradizioni e delle usanze che contraddistinguono le loro etnie. I fiumi rappresentano ancora il loro principale sistema di trasporto ed il rapporto tra uomo e natura è la vera essenza della loro esistenza che si esplica in valori quali il rispetto dell'ambiente e la molteplicità socio-culturale.

Il modo migliore per conoscere ed apprezzare le bellezze dello stato di Acre è quello di intraprendere alcuni affascinanti itinerari. Sulle orme del leader sindacalista Caminhos di Chico Mendes, conosciuto nel mondo per essersi battuto per la salvaguardia delle risorse naturali dell'Amazzonia, è possibile vivere da vicino il rapporto tra le popolazioni locali e la natura. Partendo dalla capitale Rio Branco, si raggiungono caratteristici comuni come quelli di Xapusi e Assis Brasil. Gli amanti dei percorsi immersi in scenari naturali di grande suggestione, troveranno, invece, la propria dimensione visitando il Parco Nazionale della Serra do Divisor. Situato nel cuore del comune di Mancio Lima, è un concentrato di paesaggi lussureggianti fatti di colline, foreste ed una fauna ricca e variegata. E' raggiungibile soltanto in barca ed è solcato da una fitta rete fluviale che comprende il Rio Juruà, considerato il fiume più sinuoso dell'Amazzonia. Esplorando il parco, inoltre, i visitatori hanno l'opportunità di entrare in contatto con una delle comunità indigene di Acre, quella degli Puyanawa, dalla personalità solare ed ospitale.

Anche il Caminhos das Aldeias include una lunga tappa al Parco della Serra do Divisor. I viaggiatori che decideranno di intraprenderlo potranno conoscere, dunque, il luogo con la maggiore biodiversità al mondo ma avranno anche l'occasione di spingersi sino alla splendida città di Cruzeiro do Sol e di esplorare l'intera Juruà Valley, uno scrigno che custodisce un immenso patrimonio naturalistico e culturale, grazie alle numerose etnie indigene che ospita tra i suoi paesaggi. Per tuffarsi, invece, nell'avvincente storia che a cavallo tra il XIX e il XX secolo ha dato origine allo stato brasiliano, l'appuntamento è lungo il Caminhos da Revolucao, l'itinerario che ripercorre i luoghi e le fasi della Rivoluzione Acreana, la lotta tra raccoglitori di gomma brasiliani e le autorità boliviane per l'utilizzo delle terre sotto la giurisdizione della Bolivia. Dal conflitto ebbe origine il territorio di Acre che poi divenne uno stato brasiliano.

Chi desidera, infine, scavare nella storia di tempi ben più lontani può, invece, scegliere di intraprendere un affascinante itinerario alla scoperta dei geroglifici rinvenuti nella parte orientale dello stato. Scoperti su un territorio nei pressi dell'attuale autostrada BR 317, presentano forme geometriche di varie dimensioni simili a cerchi, rettangoli ed esagoni e sono stati attribuiti alle popolazioni che abitavano queste aree circa un millennio fa.

VAI ALLA GUIDA VIAGGI BRASILE 


Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per Paese Brasile
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati