Cerca nel sito
emilia romagna natura escursioni itinerari

Vena del Gesso Romagnola, 5 appuntamenti autunnali da non perdere

Trekking, visite speleologiche e sagre deliziose alla scoperta dell'area protetta romagnola

vena del gesso, montagna, roccia, emilia romagna, paesaggio, natura
Courtesy of ©PR Vena del Gesso Romagnola/Ente di gestione per i Parchi e la Biodiversità - Romagna
Vena del gesso Romagnola
25 chilometri di paesaggi carsici tra doline, grotte e valli cieche si aprono nell'imponente sagoma grigio argentea che si erge massiccia tra morbide colline. Così si presenta il più lungo e maestoso rilievo gessoso d'Italia, una formazione unica che domina il paesaggio romagnolo della valle del Lamone tra la valle del Sillaro e Brisighella creando un colpo d'occhio sorprendente. In questo luogo magnifico, tutelato dal Parco Regionale della Vena del Gesso Romagnola, l'estate è bellissima e piacevole e rappresenta un'ottima occasione per concedersi un'escursione all'aria aperta. Ecco cinque proposte per vivere a 360 gradi la natura di questa zona dell'Emilia Romagna.

1. CORSO ITINERANTE DI NORDIC WALKING
Sabato 10 novembre il Parco accoglie i suoi visitatori con l'ultimo appuntamento autunnale dedicato al nordic walking. I luoghi più belli dell'area protetta saranno faranno da sfondo ad una divertente escursione durante la quale imparare le tecniche della tipica camminata della tradizione finlandese ed apprezzarne i benefici per la postura, la circolazione e lo spirito.

2. SAGRA DELLA PERA VOLPINA E DEL FORMAGGIO STAGIONATO
I più deliziosi prodotti del territorio saranno protagonisti di una giornata all'insegna della tradizione, del divertimento e della musica. Domenica 11 novembre si celebrano la tipica pera volpina ed il formaggio stagionato con deliziosi stand gastronomici ed appuntamenti musicali per tutti i gusti.

3. I MISTERI DI RE TIBERIO
La Grotta di Re Tiberio è la più affascinante e famosa del Parco ed ogni domenica farà da sfondo ad una interessante escursione per tutta la famiglia di circa un'ora e mezza durante la quale, percorrendone il tratto turistico, ne verranno rivelati i più rilevanti aspetti storico-archeologici, naturalistici ed ambientali. Chi lo desidera, con un supplemento di solo un euro, potrà integrare l'escursione con l'ingresso alla Rocca.

Per dedicarsi in maniera comoda e sicura ai trekking più belli, occorre indossare le scarpe giuste. Scopri i modelli più pratici e convenienti su Consigli.it

4. VISITA SPELEOLOGICA ALLA GROTTA DEL RE TIBERIO
Domenica 25 novembre la grotta più famosa dell'area protetta sarà la protagonista di una lunga visita guidata che, in ben tre ore di cammino, percorrendone il tratto speleologico, offrirà l'opportunità di esplorarne gli angoli più affascinanti e di ammirare magnifici fenomeni geologici, come cristalli di gesso e colate di calcare, e preziose testimonianze del passaggio dell'uomo sin da epoca remota.

5. ...VIVI L'AVVENTURA DEL BUIO
La Grotta di Re Tiberio è meravigliosa anche in penombra, lungo il suggestivo percorso scavato dall'acqua al suo interno che farà da filo conduttore ad una escursione davvero speciale in programma per sabato 1 dicembre. Ad accompagnare i visitatori, ai quali verrà fornita l'attrezzatura necessaria, le Guide del Parco Regionale della Vena del Gesso Romagnola che assisteranno i partecipanti ed illustreranno gli aspetti più affascinanti di questa splendida cavità.

Per info: www.parks.it

Leggi anche:
Profumi e sapori tra le colline di Faenza
In Emilia-Romagna la vacanza viaggia in treno
Emilia Romagna. Le magnifiche tre

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE


Saperne di più su NATURA
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100