Cerca nel sito
progetto LIFE-TIB

Un corridoio vegetale tra Alpi e Pianura Padana per salvare la biodiversità

Un'area sicura dove far crescere specie vegetali e animali nel progetto LIFE-TIB

Parco naturale
Istock 
Parco naturale
Flora e fauna specifiche delle zone del Parco del Ticino e del Parco del Campo dei fiori – entrambi in Lombardia - la cui connessione naturale crea una sorte di ponte tra Alpi e Pianura Padana, sono soggetti fragili del vivere quotidiano. Li minacciano costruzioni industriali e insediamenti umani che ne interrompono l’omogeneità territoriale, ostacolando il passaggio di animali o la crescita e lo spostamento delle specie vegetali. Per questo si è scelto di lanciare un corridoio vegetale, un’area sicura, dove garantire la biodiversità locale e il suo mutare continuamente.

É il cuore del progetto LIFE-TIB che sta intervenendo con opere di deframmentazione e di miglioramento degli habitat nell’area tra il Parco del Ticino e Parco del Campo dei Fiori. Il progetto, che si concluderà a dicembre, iniziato quattro anni fa, è stato promosso da Provincia di Varese, Regione Lombardia, Lipu-BirdLife Italia e Fondazione Cariplo, con il sostegno del programma Life dell'Unione europea. Per ora i numeri parlano di azioni che attraverso la costruzione di quattordici sottopassi stradali, cinque passaggi faunistici lungo corsi d’acqua, otto nuove aree umide e due ripristinate, aiutano la flora e la fauna a migrare in sicurezza. O magari a restare.



Per esempio è recente la notizia che la Valle del Ticino è tornata a ospitare la Lontra (Lutra lutra), uno tra i mammiferi più rari della fauna italiana. Del resto parliamo di una zona, quella a sud della Valle del Ticino che ospita peculiarità floristiche locali. Per esempio tra il fiume Ticino e il massiccio del Campo dei Fiori si estende l’area delle colline moreniche del Varesotto, situata a est del Lago Maggiore. Tra le specie prioritarie della zona, la moretta tabaccata (Aythya nyroca), il pelobate fosco insubrico (Pelobates fuscus insubricus) – anfibio endemico della Pianura Padana - e la rana di Lataste (Rana latastei). Una biodiversità varia che ha bisogno di “strade” a protezione naturale, per continuare a esistere. 
 
Saperne di più su NATURA
Correlati per regione Lombardia
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati