Cerca nel sito
settimane bianche ortisei gardena 

Settimane bianche in Val Gardena

Da Ortisei a Selva di Val Gardena: le migliori mete per vacanze in uno dei paradisi bianchi d'Italia 

Selva di Valgardena
Courtesy of ©pension-daniel.com
E’  la località ideale per famiglie, per principianti ed esperti; è rinomata per igiene e pulizia e per l’ampia offerta di strutture ricettive; è nota per gli impianti, per la segnaletica e le indicazioni, ed è al top per quel che riguarda le dimensioni del comprensorio sciistico, le piste e le varianti. Tutte queste caratteristiche fanno della Val Gardena una delle mete predilette di italiani e stranieri che vogliano trascorrere vacanze di qualità, in ogni periodo dell’anno. Attività sportive, benessere, relax e divertimento si vivono al massimo tra le cime montuose della Val Gardena, che comprende il comune di Ortisei, Laion, Santa Cristina e Selva Gardena.

Ortisei possiede un'antica e solida tradizione mercantile e una ricca storia, caratterizzata anche dalle numerose botteghe artigiane in cui operano degli abili scultori. Il centro è una vivace zona pedonale dove ci si incontra per passeggiare ammirando i negozi, chiacchierare e rilassarsi in qualche bella caffetteria. Arte e cultura non mancano: tra i luoghi d’interesse si possono ammirare il campanile barocco della chiesa parrocchiale e la più sobria chiesa di Sant’Antonio, affacciata sulla piazza principale. Il Museo della Val Gardena, che si trova nella Cesa di Ladins, ospita varie esposizioni, tra cui la raccolta di sculture in legno realizzate da vari artisti locali nel corso dei quattro secoli passati. L’aspetto più affascinante di Ortisei però, sono le sue montagne con il Resciesa, raggiungibile grazie ad una moderna funicolare, il Seceda, collegato ad Ortisei grazie ad una funivia, mentre sul versante sud la nuova ovovia porta sugli estesi prati dell’Alpe di Siusi.

Cosa vedere e dove dormire a Ortisei

Anche Selva di Val Gardena possiede alcuni tesori storici e religiosi, come la Chiesa Parrocchiale Santa Maria ad Nives, la Cappella commemorativa per le vittime della montagna e la piccola cappella di San Silvestro. Ma Selva è un ottimo punto di ritrovo anche per i buongustai, dove trovano non solo numerosi ristoranti e pizzerie, ma anche rifugi di fama internazionale come il Comici, collegato direttamente al Sellaronda a 2200 metri di altezza, che offre irresistibili primi piatti, secondi e dessert ed è frequentato da molte celebrità.

Santa Cristina è la località più piccola della Val Gardena, dove con sci o snowboard ai piedi si arriva agli impianti di risalita che partono direttamente dal paese per portare gli sportivi in pochissimo tempo alla famosa ed amata Sella Ronda e alle piste più affascinanti di tutto il Dolomiti Superski. Al di là delle attrazioni sportive, Santa Cristina appare agli occhi del visitatore una meta piuttosto romantica, grazie anche al suo bel centro storico, alle tipiche baite e alle case contadine di montagna. In questa località il Castello, più propriamente chiamato Fischburg, e la chiesa dedicata a Santa Cristina di Bolsena costituiscono i monumenti più importanti.

Su una collina che sovrasta l’entrata in Val Gardena si adagia Laion, un grazioso centro abitato che non delude nemmeno gli appassionati d’arte: basta andare nella chiesa parrocchiale dedicata ai Santi Stefano e Lorenzo risalente al XIX secolo, con la struttura originaria in stile barocco, risalente al 1200, e il campanile a cui nel 1715 è stata aggiunta una cupola barocca a bulbo. Nelle immediate vicinanze si trova la pittoresca chiesa gotica dedicata alla Vergine Maria e poco oltre la piazza del paese invita a piacevoli soste con i suoi numerosi localini.  

E se non siete ancora convinti, leggete qua:

DIECI BUONI MOTIVI PER ANDARE IN VAL GARDENA: LE FOTO
LE MIGLIORI METE PER LO SCI IN ITALIA: LE FOTO


Saperne di più su NATURA
Correlati per regione
Seguici su:
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati