Cerca nel sito
boschi di carrega itinerari passeggiate escursioni emilia romagna

Parma: 5 cose da fare nel Parco dei Boschi di Carrega 

Alla scoperta dei migliori itinerari per esplorare la splendida area protetta emiliana in un trionfo di alberi secolari, ampie radure, placidi laghi e preziosi edifici storici

boschi di carrega emilia romagna natura bosco sentiero
Courtesy of ©PR Boschi Carrega/Parks.it
Sentiero nei Boschi di Carrega
A pochi chilometri da Parma, su una superficie di oltre 1.000 ettari, il Parco Regionale dei Boschi di Carrega si presenta come una suggestiva foresta nella pianura alle porte della città. Un affascinante susseguirsi di aree boschive, morbide colline e prati verdeggianti si estende sui terrazzi pleistocenici fluviali del fiume Taro e del torrente Baganza offrendo interessanti spunti per scoprire l'area protetta, le creature che la popolano, gli edifici storici che la punteggiano e i placidi scorci creati ai laghetti artificiali che la arricchiscono di eleganza. Ecco come esplorare in cinque mosse i luoghi più rappresentativi dell'area protetta.

1. CICLOVIA DEI BOSCHI DI CARREGA
A soli 15 chilometri a sud di Parma chi ama pedalare in mezzo alla natura ha l'opportunità di salire in sella alla bici e perdersi in ogni stagione in un percorso di 20 chilometri che si snoda tra magnifici paesaggi forestali, attraverso le caratteristiche terrazze fluviali fra Breganza e Taro dove si potrà godere di scenari boschivi di grande suggestione e di numerosi tratti freschi ed ombreggiati per rilassarsi tra una tappa e l'altra dell'itinerario.

2. I LAGHI DELLA SVIZZERA E DELLA GROTTA
Per una passeggiata romantica con la dolce metà o una breve escursione con tutta la famiglia tra paesaggi lacustri ricchi di fascino, l'appuntamento è con il piacevole itinerario che in un'ora di cammino porta alla scoperta di due dei più pittoreschi laghi artificiali del Parco, quello della Svizzera e quello della Grotta realizzati all'inizio del secolo scorso e incorniciati da piante insolite per questa area geografica e per queste altitudini.

3. IL BOSCO DELLA CAPANNELLA
E' uno degli itinerari più frequentati ed apprezzati dai visitatori che con poco più di un'ora di cammino a piedi oppure in sella ad una bici o ad un cavallo hanno l'opportunità di scoprire i boschi che ricoprono il versante destro della vallecola del Rio delle Basse in un susseguirsi di cerrete, castagneti, carpini, ciavardelli e ornielli oltre che noccioli, biancospini e ligustri intervallati da vaste radure.

4. IL CASINO DEI BOSCHI
Vale la pena dedicare un paio d'ore alla lunga passeggiata alla volta del Casino dei Boschi, antica residenza dei duchi di Parma. Per raggiungere quello che viene considerato un vero e proprio gioiello dell'area protetta, si accede all'interno della proprietà dei principi Carrega e percorrendo un lungo viale di cedri si giunge al cospetto di un edificio magnifico, circondato da un ampio parco all'inglese che si integra alla perfezione con l'ambiente circostante ed offre l'opportunità di ammirare anche interessanti specie esotiche.

5. LA STORICA FEGGETA DI MARIA AMALIA E IL BOSCO CEDUO
Occorrono circa tre ore di cammino per attraversare una delle aree del Parco più interessanti dal punto di vista naturalistico. Gli scorci mozzafiato della faggeta secolare lasciano il posto ad un giovane bosco ceduo di querce e di castagni. Lasciatosi alle spalle il Centro Parco, l'itinerario si snoda lungo la riva destra della vallecola del Rio Buca Pelosa sino al punto in cui si unisce ad un'altro corso d'acqua, dove con un ponticello si raggiunge la riva sinistra e si prosegue lungo un sentiero che conduce ad un ampio prato, dal quale il percorso prosegue lungo la strada che percorre il crinale della collina per poi rientrare al Centro Parco attraverso una traccia tra le querce.

Leggi anche:
Sulle colline di Parma il castello degli innamorati
Emilia Romagna outdoor: 5 luoghi dagli scenari unici

CONSIGLI PER IL WEEKEND
dI PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE


Saperne di più su NATURA
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100