Cerca nel sito
natura giardini italia rose fiori itinerari

Nei Grandi Giardini Italiani sboccia una nuova rosa

Per i visitatori dei giardini un nuovo ibrido bellissimo e profumato

Mazzo di rose
©iStockphoto
Rose
La rosa, si sa, è da molti considerata la regina dei fiori. Simbolo di bellezza ed eleganza, rappresenta l'omaggio floreale più prezioso ed apprezzato. I suoi petali vellutati, la corolla perfetta ed il profumo inebriante abbelliscono ogni giardino e toccano il cuore di chi la riceve in dono. Non è un caso che il network Grandi Giardini Italiani, che riunisce i più bei giardini visitabili in Italia, abbia dedicato al più raffinato dei fiori un vero e proprio itinerario alla scoperta di quei luoghi in cui la rosa è protagonista. Si tratta del tour In Nome della Rosa, che comprende tutti quei giardini in cui è possibile ammirare rose incantevoli, di cui il roseto Vacunae Rosae della provincia di Rieti, il Viale delle Rose del Parco Giardino Sigurtà, in provincia di Verona, e il Castello delle Rose di Cordovado, in provincia di Pordenone, sono solo alcune delle tappe più interessanti. E non è un caso che il network, proprio nella stagione di massima fioritura delle rose, da aprile sino a giugno, abbia dedicato ai visitatori di questi giardini una rosa speciale, nata da un lungo lavoro di ricerca portato avanti in collaborazione con la famiglia Barni, attiva sin dal 1882, la cui esperienza secolare ha contribuito alla nascita di un nuovo ibrido che ha preso il nome di Rosa Grandi Giardini Italiani.

Questo nuovo fiore vuole essere un elegante omaggio per i visitatori dei giardini. Una sorta di souvenir olfattivo che li conquisterà durante le loro giornate primaverili a contatto con la natura alla scoperta delle importanti collezioni di rose antiche e moderne che custodiscono. La nuova rosa è, infatti, presente in tutti giardini che fanno parte dell'itinerario In Nome della Rosa, ideato oltre 15 anni fa. Chi li visiterà potrà ammirare il suo portamento regale e il rosso vivido e caldo dei suoi petali e potrà respirare il suo profumo intenso che la renderà la protagonista incontrastata della primavera fiorita in giardino. Si tratta, inoltre, di una rosa estremamente resistente e dalla elevata capacità di rifiorire sino all'autunno inoltrato.

Dal punto di vista scientifico la Rosa Grandi Giardini Italiani appartiene alla famiglia degli ibridi di Thea. Cresce su una pianta a cespuglio dell'altezza di 70-90 centimetri, dal fogliame denso e verde scuro e dal fiore grande e dal portamento eretto portato su singoli steli molto lunghi in bocci rilevati, che si aprono lentamente in corolle doppie e grandi. Il rosso vellutato del boccio si trasforma in cremisi man mano che il fiore si apre fino a svelare le sue grandi corolle doppie. Il profumo è di quelli che conquistano e sprigiona le fragranze tipiche della rosa damascena, arricchita da gradevoli note fruttate.

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE


Saperne di più su NATURA
Correlati per regione Friuli - V.Giulia
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati