Cerca nel sito
Parchi Milano: Parco Sempione

Milano, Parco Sempione tra storia e leggende

E' uno dei  luoghi più celebri per lo svago e il relax ma vi si possono incontrare anche personaggi particolari

Parco Sempione
©iStockphoto
Scorcio di Parco Sempione con Porta Sempione
Quando si pensa ad uno spazio verde di Milano il primo che viene subito in mente è Parco Sempione. Situato accanto al Castello Sforzesco e con un’estensione di oltre 47 ettari, venne costruito tra il 1890 e il 1893 imitando lo stile dei giardini inglesi. Si caratterizza per i suoi spiazzi di verde alternati a meravigliosi scorci, letti d’acqua e importanti statue e architetture. Le vaste zone alberate con prati e arbusti lasciano spazio al grazioso lago artificiale dove sguazzano le anatre. Il Ponte delle Sirenette è un ponticello che attraversa un piccolo fazzoletto d’acqua ed è considerato tra i luoghi più romantici di Milano. Caratteristica è anche la scalinata che da dietro sembrerebbe una semplice struttura per sedersi ma che nasconde invece una particolarità tutta da scoprire: affacciandosi sul davanti, infatti, svela una serie di sedie nella roccia e un sasso rettangolare nel quale sono inseriti delle forme che richiamano gli strumenti musicali.

Leggi anche: Milano, 5 modi per scoprire i Navigli

Disseminati nel parco spuntano anche diversi edifici interessanti, come il Palazzo dell’Arte de La Triennale, la cui fondazione promuove lo sviluppo dell’arte e dell’architettura contemporanea in Italia; l’Acquario Civico, costruito per l’Esposizione Nazionale del 1906 che ospita 36 vasche popolate da oltre 100 diverse specie di pesci; l’Arena Civica, inaugurata nel 1806 sotto Napoleone, un grande anfiteatro sede di concerti e gare d’atleticaun anfiteatro impressionante in cui attualmente si realizzano dei concerti e delle gare d’atletica; l’Arco della Pace, edificato nel 1807 per commemorare le vittorie di Napoleone. Ma Parco Sempione, al di là della sua frequentazione per svago, divertimento e relax, ha altri lati nascosti.

Come quello che riguarda la leggenda della Dama Nera, donna bellissima vestita tutta di nero che appare nelle sere d’estate all’imbrunire. Con il volto nascosto da un velo nero percorre a piedi il parco, incurante dei rumori, e passeggia schiva e fugace per non attirare l’attenzione. Ammirato il tramonto con i riflessi che si specchiano nel laghetto ecco che, all'improvviso, scompare tra i viali lasciando una scia di profumo di violetta. Se qulahce frequentatore del parco cercasse di avvicinarla per osservarle il viso nascosto dal velo nero potrebbe cadere in uno stato di trance che lo porterebbe a vagare smarrito nel parco. Bisogna stare attenti, dunque, a non lasciarsi affascinare troppo dai visitatori misteriosi che fanno di Parco Sempione un luogo unico nella frenetica vita milanese.

A PARCO SEMPIONE CON UBER EATS
Nata nel 2014 a Los Angeles come progetto sperimentale, con 350 città raggiunte in 36 paesi nel mondo, la piattaforma di food delivery di Uber consente di prenotare da app o all’indirizzo:  www.ubereats.com e dà accesso ad un’ampia selezione di ristoranti in grado di soddisfare ogni genere di palato: dai puristi della cucina tradizionale italiana o di quella salutare e vegana agli amanti dello street food.

UBER EATS IN ITALIA
In Italia Uber Eats è presente in 9 città (Milano, Roma, Torino, Napoli, Firenze, Bologna, Trieste, Rimini e Reggio Emilia) ed offre il servizio a 2.500 ristoranti, per un totale di 165.000 piatti disponibili sulla piattaforma.
Saperne di più su NATURA
Correlati per regione Lombardia
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati