Cerca nel sito
trentino alto adige natura giardini itinerari

Merano, i rimedi naturali dei Giardini di Sissi

Il segreto della flora lussureggiante dei giardini sono i corroboranti a base di elementi naturali

castel trauttmasdorff giardini sissi merano
©Giardini di Castel Trauttmansdorff
Giardini di Castel Trauttmansdorff
C'è una magnifica oasi fiorita a Merano, dove è possibile ammirare oltre 80 ambienti botanici che fanno da lussureggiante cornice al bellissimo maniero in cui l'Imperatrice Elisabettatrascorse le sue vacanze invernali per beneficiare delle proprietà terapeutiche delle acque termalilocali. Si tratta deiGiardini di Castel Trauttmansdorf, noti, non a caso, anche come Giardini di Sissi. 
Si estendono per 12 ettaried ognuna delle loro sezioni riproduce la vegetazione di una differente zona della Terra, permettendo di conoscere i paesaggi più belli di ogni parte del mondo e delle specie che li popolano. Sono trascorsidiciotto anni dall'apertura degli incantevoli Giardini di Sissie i colori meravigliosi dei fiori che li adornano, le piante rigogliose provenienti da ogni parte del mondo ipanorami mozzafiatosulle montagne circostanti, fanno da sfondo ogni anno alle passeggiate di circa400.000 visitatoriche rimangono incantati dalle loro atmosfere magiche e variopinte. 

Il segreto della bellezza lussureggiante di questi giardini risiede nelle cure che gli esperti giardinieri e il capo giardiniere e direttore tecnico riservano alle piante custodite al loro interno. Ciò che rende le piante e i fiori di ogni sezione così sani e rigogliosi è l'utilizzo dei cosiddetti corroboranti, mix di sostanze rigorosamente di origine naturaleche contribuiscono a rinforzare le piante, a proteggerle dagli organismi nocivi e a rivitalizzare il terreno. Un vero e proprio rimedio ecologico, dunque, che si rivolge alle proprietà degli elementi naturali per preservare la salute dalla ricca flora del giardino. Per stimolare e rinforzare i sistemi di difesa naturale delle piante i giardinieri dei Giardini di Sissi si avvalgono, dunque, di miscele di microorganismi efficaci e concimi speciali contenenti acqua che sfruttano le proprietà di elementi come batteri lattici e fotosintetici, lieviti, melassa di canna da zucchero, alcol, aglio e baccello di peperoncino, ma anche minerali come potassio, calcio, ferro, magnesio e fosforo. 

Per rendere belle, sane e vigorose le piante del giardino sono state trattate con oltre 4.000 litri di miscelautilizzata su agrumi, meli, peri, ciliegi, peschi, roseti, piante perenni, olivi, rododendri, camelie, azalee, cactus, oleandri, bossi, tassi, cipressi e vigneti. Per alcune colture colpite da determinati tipi di malattie o parassiti, inoltre, sono stati studiati trattamenti ad hoc a base, ad esempio, di lievito per contrastare l'oidio. Si tratta di trattamenti innovativi ed anche costosi dei quali i Giardini si stanno facendo, in un certo senso, dei veri pionieri sperimentando nuove miscele e trattamenti. Per il 2019, ad esempio, i giardinieri hanno in programma di testare nuovi corroboranti ed elementi che sfruttano le proprietà dell'estratto di corteccia di salice, dell'aceto e trappole odorose. 

Vuoi organizzare un soggiorno a Merano? Scopri su Consigli.it alloggi eleganti e convenienti per godere la vacanza a 360°

Leggi anche:
Il mondo incantato di Merano
Passeggiando per Merano
Merano, la città più fiorita d'Europa

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su NATURA
Correlati per regione
  • Cantina Bolzano, un vino di famiglia
    Ufficio Stampa Cantina Bolzano

    Cantina Bolzano, un vino di famiglia

    Sono 223 i soci viticoltori protagonisti della cantina delle famiglie nella città
  • Trentino Alto Adige, fuga in famiglia
    Courtesy of©RyanKing999/iStock

    Trentino Alto Adige, fuga in famiglia

    Da Maranza a San Leonardo in Passiria, sono tante le location in grado di soddisfare le aspettative degli ospiti con attività pensate per grandi e piccini
Seguici su:
Natale
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati