Cerca nel sito
marche montecopiolo natura escursioni itinerari montefeltro

Marche: alla scoperta di Montecopiolo

Il suggestivo comune immerso nel Parco Naturale del Sasso Simone e Simoncello è il più alto del Montefeltro e regala magnifici paesaggi dalla natura incontaminata

montecopiolo marche montefeltro montagna natura
Courtesy of ©Facebook.com/Montecopiolo
Veduta panoramica di Montecopiolo
Immerso nel territorio dagli scenari multisfaccettati del Parco Naturale del Sasso Simone e Simoncello, Montecopiolo, con la sua posizione strategica sulla sommità del Monte Carpegna, è il Comune più alto di tutto il Montefeltro. La sua collocazione sulla vetta più elevata dell'area protetta rende questa splendida località marchigiana il punto di partenza ideale per esplorare alcune delle zone più affascinanti del Parco e per godere di una vista mozzafiato che, in qualunque direzione ci si affacci, dona panorami incantevoli, spingendosi sino alle province di Rimini, Forlì-Cesena, Pesaro Urbino, Ancona ed Arezzo e al territorio della Repubblica di San Marino. Storia e natura, qui, si fondono in un sorprendente tutt'uno fatto di un incantevole susseguirsi di ambienti differenti ed opere preziose lasciate dall'uomo nel corso dei secoli.

Non c'è stagione dell'anno in cui Montecopiolo non abbia qualcosa di interessante da offrire. Le nevi che ricoprono i moderni impianti sciistici, principale attrazione della stagione invernale ormai agli sgoccioli, a breve si scioglieranno e riveleranno paesaggi meravigliosi che faranno la gioia degli escursionisti durante la primavera e l'estate. La flora e la fauna locali fanno da cornice a lunghi itinerari alla scoperta di luoghi dal fascino incontaminato che vantano vere e proprie unicità naturalistiche come le pittoresche cascatelle del fiume Conca e, soprattutto, l'interessante faggeta di Pianacquadio, ultimo lembo della sconfinata faggeta che un tempo ricopriva la sommità del Monte Carpegna.

Si tratta di una realtà boschiva senza eguali nel centro Italia che si presenta come una suggestiva distesa di faggi secolari inframmezzati da aceri montani, aceri ricci, aceri napoletani, aceri campestri, tigli e sorbi montani. Passeggiando per il bosco se ne potrà, inoltre, apprezzare la ricca vegetazione arbustiva caratterizzata da fusaggine montana, maggiociondolo alpino, nocciolo, biancospino e ciliegio volpino. E per vivere intensi momenti di misticismo durante l'esplorazione della vetta del Monte Carpegna, vale la pena concedersi un piacevole pellegrinaggio alla volta del Santuario della Madonna del Faggio dove si venera la Sacra Statua scolpita nel legno di faggio.

Non meno affascinanti le escursioni alla scoperta del lussureggiante Parco Comunale del Monte Montone che si estende per 85 ettari regalando atmosfere fiabesche rese magiche dai variopinti colori della flora che mutano con l'alternarsi delle stagioni. Fioriture di gigli e orchidee selvatiche fanno capolino tra abeti bianchi, aceri montani, pini neri, querce, faggi, carpini neri e bianchi e ginestre che offrono dimora alla ricca fauna appenninica fatta di daini, caprioli, scoiattoli, cinghiali, uccelli rapaci e persino lupi. I sentieri percorribili a piedi o in mountain bike e le piazzole attrezzate per concedersi piacevoli picnic, rendono il Monte Montone una meta ideale per trascorrere lunghe giornate a contatto con la splendida natura del Parco. L'utilissima “Interactive Map” della Pro Loco di Montecopiolo, infine, facilmente consultabile da pc, smartphone e tablet, contrassegnata da tutti i principali punti di interesse, sarà la guida ideale per esplorare la località e i suoi dintorni senza lasciarsi sfuggire tutte le attrazioni più rilevanti del territorio punteggiato da autentici tesori storici, artistici e naturalistici.

Leggi anche:
Marche: la preferita di Michelangelo
Il Montefeltro si scopre sulle due ruote

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE


Saperne di più su NATURA
Correlati per regione
Seguici su:
Monumenti nelle vicinanze
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati