Cerca nel sito
svizzera natura giardini itinerari naturalistici

Locarno, la Svizzera fiorita del Parco delle Camelie

Affacciato sul lago Maggiore, il giardino sfoggia magnifiche fioriture per 9 mesi l'anno

camelia locarno svizzera
Courtesy of ©facebook.com/LocarnoCamelie
Camelia
C' è un parco in Svizzera dove i fiori fioriscono per nove mesi all'anno regalando scenari carichi di colori e di profumi praticamente in ogni stagione. Si tratta del Parco delle Camelie di Locarno una piccola gemma incastonata sulle sponde del Lago Maggiore in un trionfo di aiuole dalle mille sfumature. Nato nel 2005 in occasione del Congresso mondiale dell'International Camellia Society (ICS), e grazie principalmente all'impegno del Servizio Parchi e Giardini di Locarno che coltiva le camelie nel suo vivaio di Locarno Monti, il giardino è diventato in poco tempo un'attrazione di rinomanza internazionale sia per il contesto paesaggistico in cui sorge, valorizzato dalla presenza del lago, sia per il valore botanico delle specie che ospita che garantiscono fioriture estremamente frequenti e prolungate che lo rendono una meta piacevole in ogni momento dell'anno.

Al momento della sua fondazione erano 500 le camelie messe a dimora nelle aiuole del parco ma nel corso del tempo, grazie alle competenze acquisite con la collaborazione della Società Svizzera delle Camelie ed in occasione del Congresso dell'ICS, i giardinieri della Città hanno potuto incrementare la propria ricca collezione con un numero sempre crescente di nuovi esemplari acquisiti attraverso un intenso rapporto di scambio e collaborazione con coltivatori provenienti da Italia, Germania, Belgio, USA e Cina.

A partire dal 2007 e fino al 2009 il parco è stato, inoltre, oggetto di un interessante progetto di ampliamento che lo ha dotato di alcune strutture che lo hanno reso più che mai una meta di grande interesse non soltanto per gli addetti ai lavori. Tra le nuove installazioni spiccano il suggestivo anfiteatro in granito che regala una splendida vista panoramica sul lago e i dintorni, e la più grande aiuola del parco dedicata alle specie profumate, dal cui apice sgorga un piccolo ruscello che alimenta un laghetto artificiale nel quale si specchia l'ultima importante struttura aggiunta nel corso dei lavori di ampliamento: un Padiglione didattico ricco di pannelli informativi sulle camelie.

Oggi il percorso dalla struttura quasi labirintica che costeggia le aiuole permette di ammirare circa 950 varietà di camelie nomenclate, tra cui C. sasanqua, C. hiemalis, C. vernalis, C. japonica , C. reticulata, C. ibride, Higo e varie Species, ed una serie di altre camelie ancora da catalogare, oltre a 130 camelie doppie che forniscono i fiori recisi per l'annuale esposizione che si svolge a primavera. Il Parco delle Camelie con i suoi magnifici fiori accoglie i visitatori tutto l'anno dalle 9.00 alle 18.00 nel periodo tra il 1 marzo e il 30 settembre e dalle 9.00 alle 16.45 nel periodo dal 1 ottobre al 28 febbraio.

Leggi anche:
5 idee per un weekend in slitta sulle Alpi

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE


Saperne di più su NATURA
Correlati per distretto Lago Maggiore
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100