Cerca nel sito
Albergo diffuso Puglia Sotto le Cummerse di Locorotondo

In Puglia "sotto le cummerse" di Locorotondo

L'albergo diffuso di Locorotondo prende il nome dai tipici tetti delle case di uno dei borghi più affascinanti della Valle d'Itria

tetti tipici Locorotondo, Puglia
sottolecummerse.it
Tetti cummerse Locorotondo
Nella terra dei Trulli, sulla sponda opposta della Valle d’Itria, Locorotondo è un affacinante borgo su un colle che circonda gli ultimi speroni murgesi della zona barese. La sua struttura circolare si stringe intorno alla Chiesa Madre e le bianche case avvolgono il centro abitato che offre al suo interno intimità e piacevolezza. Particolarissime le abitazioni che si elevano con le “cummerse”, i tetti aguzzi e le chiancarelle (rivestimento di lastre calcaree delle case).

Leggi anche: I PANORAMI D'ITALIA PIU' BELLI DA AMMIRARE IN COPPIA
 
In questo caratteristico paesino pugliese nasce l’albergo diffuso Sotto le Cummerse (Via Vittorio Veneto 138) con le sue case, sapientemente e finemente ristrutturate, situate nel cuore del centro storico. L’albergo nasce da un’idea di Angelo Sisto e di sua moglie Teresa Salerno, da sempre innamorati del borgo che ha dato loro i natali, affascinati dai colori, dagli odori e dai sapori che Locorotondo ha saputo conservare e tramandare. Per darne un assaggio al visitatore, l’ospitalità della struttura e dei suoi appartamenti ai quali si giunge percorrendo i poetici vicoli adornati di piccole botteghe artigiane, stradine in cui il quotidiano trascorre tra un sorriso e una chiacchera, tra il profumo del pranzo e le messe della domenica.
 
 
Un luogo dove il tempo sembra essersi fermato, in cui i prodotti della terra sono generosamente offerti a chi desidera godere di questo angolo della Puglia. Qui si vive come gli abitanti del luogo, attorniati dal calore che solo il sud riesce a donare. Piazza Vittorio Emanuele II (ex Piazza Castello), con le sue vecchie mura su cui si erge un arco a forma di luna ornato in stile tardomedievale. Il Palazzo Comunale, attualmente adibito a Biblioteca Civica e dedicata ad Antonio Bruno. La torre edificata nel 1819 che fa parte della chiesa costruita sulle macerie della cappella dedicata a San Giorgio Martire (ex patrono del paese). E ancora la chiesa di San Rocco, patrono di Locorotondo. Nel centro c'è il meraviglioso Palazzo Morelli in stile barocco e unica residenza signorile conservata fin dai primi del Settecento. Dal centro è possibile raggiungere le contrade del paese (se ne contano ben 146), come Pozzomasiello, Macco Macco, Francischiello, Uacelle, Muso Rosso e Marziolla, in cui è possibile visitare il più vecchio trullo pugliese datato 1509. 
 
Il soggiorno presso Sotto le Cummerse offre tutto questo, grazie alle abitazioni che seguono il filone degli alberghi diffusi, per chi non ama i soggiorni in hotel e vuole sentirsi a casa anche in vacanza vivendo a contatto con i residenti e senza rinunciare ai normali servizi alberghieri, come la colazione in camera o il servizio ristorante. I mini appartamenti, con i loro arredamenti, si intonano alla perfezione alla semplice architettura interna delle cummerse. Le case (Bellavista, Degli Amorini, Degli Angeli, Dei Germani, Della Fontanella, Casa Fiorita, Dela Pergola, Del Concerto e la Suite), sono tutte dotate di biancheria da letto e da bagno, kit cortesia, mini-bar, stoviglie decorate a mano, aria condizionata, riscaldamento, cassaforte; servizio di pulizia e cambio biancheria giornalieri.
 
Leggi anche: UVA PIZZUTELLA, LA PUGLI AIN TAVOLA (Stile.it)
 
L’atmosfera tranquilla, i profumi freschi della terra, i sapori tradizionali della cucina locale, si mescolano al piacere nel godere del panorama unico sulla Valle d’Itria, patrimonio dell’Unesco.
 
sottolecummerse.it
Saperne di più su NATURA
Correlati per regione Puglia
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati