Cerca nel sito
gardone riviera brescia natura giardini lago di garda

Gardone Riviera, il mondo in un giardino

Il Giardino Botanico G. Heller riproduce gli ambienti naturali di tutto il mondo

gardone riviera brescia lago di garda lombardia
Courtesy of ©Janericloebe/Wikimedia Commons Pubblico Dominio
Gardone Riviera
Le pittoresche sponde del Lago di Garda fanno da cornice ad un giardino dal fascino sorprendente che in uno spazio soli 10.000 metri quadrati racchiude un mondo intero di meraviglie botaniche. E' proprio questo, infatti, lo scopo del Giardino Botanico A. Heller di Gardone Riviera, in provincia di Brescia. Quello di rappresentare ogni ambiente naturale della terra con tutte le specie vegetali che lo popolano creando non soltanto un sito di elevato interesse naturalistico ma anche un luogo carico di suggestioni dove godere del piacere del contatto con la natura in maniera insolita, potendo approfittare dell'opportunità di ammirare interessanti installazioni artistiche perfettamente integrate neli diversi ambienti naturali.

Custode di questo incantevole giardino incantato dal 1989 è il poeta-artista austriaco André Heller preceduto dal dott. Arthuro Hruska, celebre dentista di personalità come gli zar e la famiglia Savoia, il quale, tra il 1912 e il 1914 realizzò un giardino sul terreno acquistato nel 1901. Oggi il parco si presenta come un interessante alternarsi di elementi naturali e strutture artificiali che creano interessanti effetti scenografici resi ancor più accattivanti dalla presenza di sculture di artisti di fama internazionale. In questo affascinante connubbio di arte e natura, trovano collocazione specie meravigliose provenienti da ogni angolo del pianeta, sapientemente rappresentato grazie al rigoroso impegno profuso nel riprodurre i differenti ambienti naturali da cui provengono le piante e i fiori presenti nel giardino.

Dalle Alpi all'Himalaya, dal Giappone all'Australia, dal Canada all'Africa, dal Mato Grosso alla Nuova Zelanda, ogni ambiente è stato scrupolosamente ricreato per accogliere specie le specie più disparate. Passeggiare nel giardino riserva, dunque, sorprese continue offrendo l'emozionante possibilità di visitare, facendo soltanto pochi passi, vivaci cascate e placidi ruscelli, stagni popolosi in cui scorgere graziose carpe koi, trote e libellule in volo e colline in pietra dolomitica, torri avvolte nell'edera e cactus dalle forme più singolari. Un piccolo giro del mondo alle porte di Brescia da intraprendere tra marzo e novembre, periodo di apertura del giardino, ogni giorno tra le 9.00 e le 19.00 con un biglietto di soli 12,00 euro.

Leggi anche:
Sul Lago di Grada l'estetica è energetica
Vacanze felici sul Lago di Garda

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su NATURA
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100