Cerca nel sito
Gardaland Garda Parco divertimenti coronavirus

Gardaland e coronavirus: le nuove regole del parco divertimento

Ingressi a numero chiuso, biglietti online, controlli sanitari, code nel rispetto delle distanze e attrazioni solo outdoor. Ma ancora non c'è una data di apertura...

Gardaland, parco divertimenti
©Gardaland
Gardaland, parco divertimenti
Divertirsi in sicurezza è possibile: parola dei responsabili di Gardaland, uno dei principali parchi divertimenti in Italia. Che intendono garantire, nonostante l'attuale situazione sanitaria e la prossima Fase due, momenti di svago e relax, all’insegna della totale sicurezza. Come sempre, con qualche semplice accorgimento in più. E, nonostante "per ovvi motivi", non si possa ancora ufficializzare una data d'apertura, si è già pronti per ripartire.

Leggi anche: Tutti pazzi per Gardaland
 
Le nuove regole del Parco
 
Gardaland Resort dispone di una superficie di ben 600.000 metri quadrati, equivalenti a oltre 55 campi da calcio, che da sola rappresenta una garanzia per distanziamento sociale. Gli ampi spazi a disposizione, combinati ad un numero controllato di accessi, ad una selezione delle attrazioni e degli spettacoli disponibili, rigorosamente outdoor, e all’applicazione di un severo Protocollo di sicurezza, sono le variabili che assicurano la messa in sicurezza del parco. 

 
Ingressi a numero chiuso
 
Gardaland effettuerà un attento controllo del numero giornaliero degli ingressi al fine di garantire la sicurezza degli ospiti attraverso il distanziamento sociale. A tal fine e per ridurre al minimo gli assembramenti, verrà ad esempio incentivato l’acquisto online sul sito gardaland.it di biglietti di ingresso a data prestabilita. Anche gli abbonati e i possessori di altri biglietti speciali e promozionali saranno invitati a prenotare in anticipo la loro visita. 
 
Igienizzanti, mascherine e controlli sanitari
 
All’entrata del Parco, verrà misurata la temperatura corporea a dipendenti e visitatori.  Ospiti e dipendenti verranno forniti di dispositivi di protezione, mascherine o schermi a seconda delle necessità. Nelle diverse aree del Parco verranno installati distributori di igienizzante mani. Il Parco assicurerà la massima cura dei locali e delle attrazioni attraverso la sanificazione delle aree e l’igienizzazione delle superfici.

 
Teatri e servizi indoor saranno chiusi o a ingresso scaglionato
 
Inoltre le più popolari attrazioni estive all’aperto, sia acquatiche che all’asciutto, saranno fruibili con il supporto di misure di sicurezza volte a mantenere l’opportuno distanziamento dei visitatori. Sia durante l’attesa sia lungo il percorso. Quindi, almeno in un primo momento, tutte le attrazioni, teatri e servizi indoor resteranno chiusi. L’apertura di attrazioni, ristoranti e negozi, che continueranno a proporre la loro consueta offerta, sarà quindi scaglionata. Verrà aumentata la distanza tra i visitatori grazie all’utilizzo di file alternate sia sulle attrazioni che nei ristoranti. Mentre gli spettacoli, compresi gli show live 44 Gatti Rock Show e Aqua Fantasia, novità 2020, saranno tutti rigorosamente outdoor.
 
Non solo fonte di divertimento, ma anche volano per turismo ed economia
 
“Gardaland Resort - spiega il CEO Aldo Maria Vigevani - è anche un fondamentale player nel motore del turismo e dell’occupazione sulla sponda veronese del Lago di Garda in grado di coinvolgere, in una situazione di normalità, oltre 800 lavoratori stagionali e un indotto stimato di 350 strutture distribuite sul Lago di Garda (...). Per questo ritengo che sia necessario per noi riuscire a garantire, per quanto possibile, una continuità. Anche se la stagione estiva dovesse coincidere con la fase 2. La riapertura significherebbe una svolta davvero positiva non solo sul piano sociale ma soprattutto a livello economico per il valore dei nostri lavoratori dipendenti, per i lavoratori stagionali e per l’indotto che creiamo.”

 
Il mistero della data d'apertura
 
“Al momento non possiamo fare previsioni sulla data di apertura, per ovvi motivi - conclude il dott. Vigevani – ma confidiamo di non perdere l’intera stagione e di ripartire in estate, coinvolgendo al 100% la nostra struttura organizzativa con i 230 dipendenti a tempo indeterminato e riassumendo maggior numero di stagionali per la gestione delle attrazioni, dei negozi, dei punti foto e per la ristorazione".
Saperne di più su NATURA
Correlati per distretto Lago di Garda
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati