Cerca nel sito
Torino Parchi: Parco Europa

Ammirando Torino dai belvedere del parco

Il Parco Euroa di Torino è celebre per i suoi meravigliosi punti panoramici

Spianata di Parco Europa
©Di F Ceragioli - Opera propria, CC BY-SA 3.0, Wikimedia Commons
Parco Europa, spianata panoramica
 A pochi chilometri dal centro di Torino si trova una panoramica area verde: è il Parco Europa, quasi 100 mila mq di estensione nella zona del borgo di Cavoretto. E’ noto proprio per la presenza di vari punti panoramici e poggi che permettono una bella visione delle zone sottostanti: Lingotto, Museo dell'automobile, le recenti costruzioni olimpiche, il lungo Po, ovviamente la Mole AntonellianaaqT. Le sue origini affondano nel XVIII secolo, quando il Ministro Marchese Carlo Ferrero d’Ormea ideò un progetto per realizzare una fortezza con delle terrazze: progetto mai compiuto ma di cui rimasero le spianate per i terrazzamenti.

Leggi anche: Parco della Tesoriera, dove si trova l'albero più grande di Torino

Bisogna arrivare al Novecento per avere notizie concrete, quando i terreni vennero ceduti al Comune di Torino e si potè avviare un progetto di qualificazione della zona. Il primo impianto del parco risale al 1954 e si limitava al vasto poggio culminante dove vennero impiantati 64 pini italici e quello che all’epoca era il roseto. Gli anni successivi furono quelli che avviarono il parco alle dimensioni attuali e nel 1961 venne portato a compimento per le Celebrazioni del Centenario dell'Unità d’Italia. Per l’occasione fu realizzata anche la funivia che collegava il Parco al Parco Millefonti, sulla sponda sinistra del Po, di cui è ancora visibile la stazione di arrivo nonostante sia dismessa.

Durante i lavori di costruzione la parte nord del Parco Europa fu lasciata in condizioni semi-naturali, mentre all’interno furono costruite numerose stradine e viali, oggi utilizzabili per esplorare e conoscere le tante specie botaniche che si possono osservare: oltre ai pini, ai platani e ai cipressi anche biancospini, magnolie, siepi di lauroceraso. Su tutto dominano il caratteristico uliveto e il giardino degli iris. Quello che rende speciale il Parco Europa, oltre agli straordinari punti panoramici, è il senso di serenità che trasmette. Ovunque c’è la possibilità di riposarsi sulle panchine ed ammirare in assoluta tranquillità le vedute sottostanti, godendosi il fresco durante l’estate e, soprattutto, il silenzio. Per chi desidera gustarsi una bella colazione con vista di fronte al parcheggio, all’inizio del parco, c’è un bar con una terrazza panoramica molto grande. 

AL PARCO EUROPA CON UBER EATS
Nata nel 2014 a Los Angeles come progetto sperimentale, con 350 città raggiunte in 36 paesi nel mondo, la piattaforma di food delivery di Uber consente di prenotare da app o all’indirizzo:  www.ubereats.com e dà accesso ad un’ampia selezione di ristoranti in grado di soddisfare ogni genere di palato: dai puristi della cucina tradizionale italiana o di quella salutare e vegana agli amanti dello street food.

UBER EATS IN ITALIA
In Italia Uber Eats è presente in 9 città (Milano, Roma, Torino, Napoli, Firenze, Bologna, Trieste, Rimini e Reggio Emilia) ed offre il servizio a 2.500 ristoranti, per un totale di 165.000 piatti disponibili sulla piattaforma
Saperne di più su NATURA
Correlati per regione Piemonte
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati