Cerca nel sito
Van Dyck, mostra, Torino

Van Dyck pittore di corte a Torino

Ai Musei Reali in mostra il rapporto che Van Dyck ebbe con le corti

Antoon Van Dyck 
Arthemisia
Antoon Van Dyck – La Marchesa Elena Grimaldi Cattaneo
Apre oggi al pubblico nelle Sale Palatine della Galleria Sabauda una straordinaria mostra dedicata ad Antoon van Dyck, il miglior allievo di Rubens, che rivoluzionò l’arte del ritratto del XVII secolo. Si tratta di Van Dyck. Pittore di corte una grande esposizione incentrata sulla sua vastissima produzione di ritratti e non solo, con opere provenienti dai musei italiani e stranieri più prestigiosi. Sebbene abbia eseguito molte opere di carattere storico e religioso, Van Dyck deve infatti la sua fama di grande artista ai ritratti, quali la “Marchesa Elena Grimaldi Cattaneo”, il Cardinale Bentivoglio, Il principe Tomaso di Savoia Carignano a cavallo, Carlo I e la regina Enrichetta Maria.
 
PERCHE' ANDARE
 
Curata da Anna Maria Bava e Maria Grazia Bernardini, insieme a un prestigioso comitato scientifico, composto da alcuni tra i più noti studiosi di Van Dyck quali Susan J. Barnes, Piero Boccardo e Christopher Brown, l'esposizione mette in scena oltre 50 opere. Il percorso espositivo articolato in 4 sezioni la mostra vuole far emergere l’esclusivo rapporto che Van Dyck ebbe con le corti più autorevoli, italiane ed europee, per le quali dipinse innumerevoli ritratti. Si tratta di capolavori unici per elaborazione formale, qualità cromatica, eleganza e dovizia nella riproduzione dei particolari che soddisfacevano le esigenze di rappresentanza e di status symbol delle classi regnanti: dagli aristocratici genovesi ai reali di Torino, dall’arciduchessa Isabella alla corte di Giacomo I e poi quella di Carlo I d’Inghilterra.
 
DA NON PERDERE
 
Il percorso espositivo mette in scena capolavori unici che, attraverso un’arte raffinata e preziosa, diventano mezzo esclusivo per conoscere il fastoso universo seicentesco. Grazie alla loro naturalezza e spontaneità, con la cura estrema nella resa dei materiali preziosi come sete e merletti, con la pennellata impalpabile che crea atmosfere vibranti e seducenti, i dipinti in mostra esercitano ancora oggi un fascino irresistibile.
 
VAN DYCK. Pittore di Corte
Dal 16 novembre al 17 marzo 2019
Luogo: Torino, Musei Reali-Sale Palatine della Galleria Sabauda
Info: 011 521 1106
Sito: www.museireali.beniculturali.it
 
 
I PIU' BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su LA MOSTRA DEL GIORNO
Correlati per regione Piemonte
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100