Cerca nel sito
Fotografia Europea, Rassegna, Reggio Emilia

Reggio Emilia: dalla via Emilia alle strade del mondo

Al via la XI edizione di Fotografia Europea, la rassegna che mette in scena gli scatti degli autori più famosi che interpretano la complessità della società contemporanea

Cuchi White
© Cuchi White Courtesy Biblioteca Panizzi
Cuchi White - Paesaggio, 1985  
Apre i battenti oggi  nella città di Reggio Emilia la XI edizione di Fotografia Europea, il festival interamente dedicato alla forma d’arte che più di altre comunica e interpreta la complessità della società contemporanea. Mostre, conferenze, spettacoli, educational e varie iniziative, ospitate nelle principali istituzioni culturali e sedi espositive della città, saranno gli ingredienti di un ricco programma di eventi. Curata da un comitato scientifico composto da Diane Dufour, Elio Grazioli e Walter Guadagnini, la nuova edizione ruota attorno al tema “La via Emilia. Strade, viaggi, confini”. Si tratta di una riflessione sul tema della strada, partendo proprio dalla grande arteria romana che va “dal fiume al mare” per approdare alle vie del mondo, ai luoghi di transito e di confine nella società odierna.
 
Perchè andare
Il tema della rassegna riprende a trent’anni di distanza, “Esplorazioni sulla via Emilia” (1986), l’opera collettiva sul paesaggio a cura di Luigi Ghirri con un gruppo di fotografi e scrittori che raccontava il “volto di un paese reale”. Così ai Chiostri di San Pietro, la mostra “1986. Esplorazioni sulla via Emilia” presenterà una selezione di opere di autori quali Olivo Barbieri, Gabriele Basilico, Vincenzo Castella, Giovanni Chiaramonte, Vittore Fossati, Luigi Ghirri, Guido Guidi, Mimmo Jodice, Klaus Kinold, Claude Nori, Cuchi White, Manfred Willman e il video di Nino Criscenti che vennero esposte nella mostra del 1986. La rassegna si completa poi con la sezione “2016. Nuove esplorazioni” in cui sono state commissionate a sette autori contemporanei le “nuove esplorazioni” della via Emilia. Il risultato è un viaggio sorprendente realizzato da Alain Bublex, Stefano Graziani, Antonio Rovaldi, Sebastian Stumpf, Davide Tranchina, Paolo Ventura, Lorenzo Vitturi, protagonisti assoluti del panorama fotografico odierno, nazionale e internazionale.
 
Da non perdere
Il tema dalla via Emilia si allargherà poi verso le strade del mondo grazie alla mostra “Exile” che presenterà le opere di 24 fotografi appartenenti all’agenzia Magnum. Sono immagini di reportage, scattate dai grandi interpreti di questo genere, da Werner Bischof a Robert Capa, da Stuart Franklin a Paolo Pellegrin, da Abbas a Chris Steele-Perkins, da Philip Jones Griffiths a Leonard Freed, in cui il tema dell’esilio è visto come una strada a un’unica direzione di cui è negato il ritorno. Ricordiamo infine che per la prima volta in Italia, Palazzo Magnani renderà omaggio, con oltre 150 immagini e 80 riviste, a Walker Evans (1903-1975), uno dei grandi autori del Novecento, che lungo le strade degli Stati Uniti ha scattato alcune delle sue immagini più famose.
 
FOTOGRAFIA EUROPEA 2016. LA VIA EMILIA. Strade, viaggi, confini
Da 6 maggio al 10 luglio 2016
Luogo: Sedi varie, Reggio Emilia 
Info: 0522.456219
Sito: www.fotografiaeuropea.it
 
 
Saperne di più su LA MOSTRA DEL GIORNO
Correlati per regione Emilia Romagna
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100