Cerca nel sito
Villa Panza, collezione, Varese

Esperienze minimal e concettuali a Varese

A Villa Panza le principali tendenze dell’arte americana del dopoguerra

Sean Scully
www.facebook.com/villapanza/
Dalla mostra temporanea Sean Scully. Long Light, locandina
La Collezione Panza di Biumo è una delle raccolte più importanti di arte contemporanea del secondo dopoguerra. Il suo fondatore Giuseppe Panza ha giocato un ruolo fondamentale nella cultura artistica del suo tempo, introducendo in Europa, fra i primissimi, fenomeni artistici come la Pop Art, il Minimalismo, l’Arte ambientale e l’Arte concettuale. La sua attività collezionistica è poi proseguita, con raro rigore, nel corso degli anni Ottanta e Novanta, ma è stata anche affiancata da una costante ricerca dei contesti più appropriati in cui esibire le opere tracciando, le linee di una museografia personalissima fatta di equilibrio fra architettura, arredi e opere d’arte contemporanea. Parti coerenti della sua collezione sono state esposte e acquisite nelle raccolte di grandi musei d’arte contemporanea, come il MOCA di Los Angeles e il Guggenheim, ma hanno anche trovato collocazione in architetture storiche come la Villa Panza a Varese donata dal Collezionista al FAI.
 
PERCHE' ANDARE
 
La Collezione Panza raccoglie alcune tra le più significative esperienze minimal e concettuali. Il percorso espositivo mette in scena circa 100 opere che sono un vero e proprio punto di riferimento internazionale per le principali tendenze dell’arte americana del dopoguerra. I lavori ispirati ai temi della luce e del colore, convivono in armonia con gli ambienti antichi, gli arredi rinascimentali e le preziose raccolte di arte africana e precolombiana della Villa. Durante la visita è possibile incontrare opere di Alfonso Fratteggiani Bianchi, Phil Sims, Ross Rudell, David Simpson, Ettore Spalletti, Ruth Ann Fredenthal, Winston Roeth, Max Cole, Allan Graham, Maria Nordman, Stuart Arends, Martin Puryear, Lawrence Carroll e Ford Beckman.   
 
DA NON PERDERE
 
Di particolare interesse la galleria ricavata negli ambienti delle ex scuderie e rimesse, ovvero l’ala dei rustici che ospita una preziosa galleria di opere d’arte ambientale site specific di Robert Irwin, James Turrell e Robert Wilson e le stanze luminose di Dan Flavin di cui la collezione vanta la più grande concentrazione di opere perennemente esposte. Presente nel percorso anche un commovente tributo di Wim Wenders a Ground Zero.
 
Villa e Collezione Panza 
Varese, Piazza Litta, 1
Info: 0332 283960
Sito: www.fondoambiente.it
 
 
Saperne di più su LA MOSTRA DEL GIORNO
Correlati per regione Lombardia
Seguici su:
Natale
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati