Cerca nel sito
Carol Rama, retrospettiva mostre Torino 2016

Mostre a Torino: Carol Rama alla GAM

Alla GAM una retrospettiva ripercorre l’incessante sperimentazione di tecniche e l’inquietudine vitale di Carol Rama con 200 opere 

Lusinghe
Ph: Andy Keate 
Carol Rama - Lusinghe, 2003
Dopo le tappe di Barcellona, Parigi, Espoo e Dublino, la grande retrospettiva dedicata a Carol Rama la cui opera anticonformista e trasgressiva emerge nella sfera culturale ed artistica di Torino negli anni Trenta e Quaranta del Novecento, giunge alla GAM, dove rimarrà aperta fino al 5 febbraio 2017. Figlia di un piccolo imprenditore torinese Carol Rama inizia a dipingere da autodidatta fin dalla prima adolescenza. In seguito a episodi familiari dolorosi, tra i quali le cure psichiatriche della madre e il probabile suicidio del padre, la sua arte diviene un modo per esorcizzare sofferenza e paure interiori. Leggenda vuole che la sua prima mostra nel 1945 venisse chiusa dalla polizia per oscenità. Nel 2003 riceve l’importante riconoscimento del Leone d’oro alla carriera alla Biennale di Venezia, giunto dopo quasi settant’anni di attività intensa. 
 
Perchè andare 
Curato da Teresa Grandas e Paul B. Preciado il percorso espositivo è composto di circa 200 opere che  ripercorrono l’incessante sperimentazione di tecniche e l’inquietudine vitale dell’artista attraverso momenti salienti. Si comincia dai primi acquerelli apertamente erotici ed espressionisti della serie “Appassionata” negli anni Trenta e Quaranta per arrivare ai collage/bricolage tattili degli anni Sessanta e Settanta in cui composizioni di materiali inquietanti, come siringhe, piccoli occhi in vetro o camere d’aria in gomma, sembrano guardare lo spettatore da fondi pittorici informali e magmatici. Tutte le opere esprimono un desiderio sempre acceso verso l’arte e la vita, vissute con trasporto empatico.
 
Da non perdere
Presenti in mostra anche le incisioni che l’artista realizza dagli anni Ottanta, dove appaiono corpi, dentiere, lingue, organi genitali, figure di animali e scarpe abitate da falli. Ricordiamo infine che 
l’artista ha sempre vissuto e lavorato nella città Torino e che la Gam conserva molti dei suo capolavori. L’edizione italiana del catalogo edita da Silvana Editoriale è realizzata grazie al sostegno della Fondazione Sardi per l’Arte.
 
LA PASSIONE SECONDO CAROL RAMA
Fino al 5 febbraio 2017
Luogo: GAM-Galleria Civica d'Arte Moderna e Contemporanea,Torino
Info: 011 4429518
Sito: www.gamtorino.it
 
 
Saperne di più su LA MOSTRA DEL GIORNO
Correlati per regione Piemonte
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100