Cerca nel sito
Buffoni e Villani, mostra, Firenze

Mostre a Firenze: buffoni e villani a corte Medici

Alla Galleria Palatina prendono il sopravvento gli aspetti comici della vita di corte.  

Banchetto Grottesco
CIVITA
Anonimo pittore toscano del XVII secolo - Banchetto grottesco, 1630 - 1640 ca.
Buffoni, villani, nani e comici alla corte dei Medici sono i protagonisti della mostra che alla Galleria Palatina presenta alcuni dei più bizzarri e inaspettati soggetti figurativi ricorrenti nelle collezioni medicee. Tra Cinquecento e Settecento, infatti, questi soggetti trovarono significative, e talvolta curiose, rappresentazioni artistiche nelle opere di artisti come il Bronzino, Valerio Cioli e tanti altri. Si tratta quindi di scene cosiddette ‘di genere’, un universo figurativo che nella acclarata gerarchia della pittura barocca, permetteva di illustrare, spesso anche con intenti morali o didascalici, diversi aspetti comici della vita sociale e di corte, quei temi ritenuti, cioè, altrimenti bassi e privi di decoro, indegni di una pittura alta, di soggetto sacro, mitologico o storico.

Perché andare
Curata da Anna Bisceglia, Matteo Ceriana e Simona Mammana, l'esposizione mette in scena  una selezione di circa 30 opere provenienti per la massima parte dai depositi della Galleria Palatina e dalla Galleria delle Statue e delle Pitture. Buffoni, villani e giocatori alla corte dei Medici presenta  al visitatore personaggi marginali e devianti che incarnano l’ambivalente mondo della buffoneria, della rusticitas e del gioco. I soggetti rappresentati nelle tele sono spesso personaggi realmente vissuti, cui erano demandati l’intrattenimento e lo svago dei signori, antidoto alla noia sempre in agguato tra le maglie del rigido cerimoniale spagnolesco.
 
Da non perdere
Tra le opere in mostra segnaliamo il “Nano Morgante” del Bronzino il “Meo Matto” di Giusto Suttermans, le “Stagioni” di Faustino Bocchi. E poi ancora i buffoni di mestiere come Alberto Tortelli e Giuliano Baldassarini raffigurati da Niccolò Cassana, i ritratti dei servi di Anton Domenico Gabbiani, i “Venditori ambulanti” di Monsù Bernardo. Assieme ai dipinti in mostra anche le sculture in marmo del “Nano musicante” di Agostino Ubaldini e del “Nano con sonagli” di Andrea di Michelangelo Ferrucci, oltre al bronzetto del Giambologna raffigurante “l’Uccellatore”, proveniente dal Museo Nazionale del Bargello.
 
Buffoni, villani e giocatori alla corte dei Medici
Fino all'11 settembre 2016
Luogo: Andito degli Angiolini, Palazzo Pitti, Firenze
Info: www.gallerieuffizimostre.it
 
 
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su LA MOSTRA DEL GIORNO
Correlati per regione Toscana
  • Sovana e il suo tesoro
    ©iStockphoto

    Sovana e il suo tesoro

    Il borgo in provincia di Grosseto tra storia e leggenda, cosa sapere sul paese natale di Papa Gregorio VII
  • La Toscana che profuma di olio
    istockphoto.com

    La Toscana che profuma di olio

    L'olio Toscano IGP è un'eccellenza che vanta una tradizione secolare ed un gusto inconfondibile
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati