Cerca nel sito
Mirò, retrospettiva, Bologna

“Miró Sogno e colore”, 130 opere esposte a Bologna

A Palazzo Albergati la storia di Miro si intreccia con quella dell'isola di Maiorca

Untitled
© Successió Miró by SIAE 2017 Archive Fundació Pilar i Joan Miró a Mallorca
Joan Mirò – Untitled, 1975-78 ca
Prosegue fino al 17 settembre a Palazzo Albergati la vasta retrospettiva dedicata a Joan Mirò. Trasgressivo, anticonformista e selvaggio, l’artista catalano per tutta la vita ha affiancato alla sua anima più contemplativa una poetica unica tra sogno e colore, così da sfuggire alla banalità e al convenzionalismo, dando vita a un linguaggio artistico universale ma allo stesso tempo unico e personale. Le opere in mostra provengono dalla Fondazione Pilar i Joan Miró di Maiorca che custodisce una collezione donata dall’artista e da sua moglie di 5000 pezzi e che conserva ancora pennelli, tavolozze e attrezzi del mestiere rimasti lì dal giorno in cui è morto, come lui li aveva lasciati. 
 
PERCHE' ANDARE
 
Prodotta e organizzata dal Gruppo Arthemisia, col patrocinio del Comune e in collaborazione con la Fondazione Pilar e Joan Miró di Maiorca la mostra a cura di Pilar Baos Rodríguez e Francisco Copado Carralero presenta 130 opere tra cui 100 olii di sorprendente bellezza e di grande formato che raccontano a Bologna come la storia dell'artista si intrecciò con quella variopinta e fascinosa dell’isola di Maiorca dove Mirò visse dal 1956 fino alla morte nel 1983. Quì concretizzò il suo grande desiderio, ovvero di poter creare in un ampio spazio tutto suo, uno studio dove lavorare protetto dal silenzio e dalla pace che solo la natura poteva offrirgli. L'esposizione vuole raccontare il codice artistico del genio spagnolo attraverso un percorso esaustivo della sua opera che lasciò un segno inconfondibile nell’ambito delle avanguardie europee come il Dadaismo, il Surrealismo e l’Espressionismo
 
DA NON PERDERE
 
Fra i capolavori di Mirò in mostra che raccontano la sperimentazione ricercata da Mirò all’interno delle principali correnti artistiche del ventesimo secolo segnaliamo Femme au clair de lune (1966), Oiseaux (1973) e Femme dans la rue (1973). Presenti in mostra anche alcuni schizzi tra cui quello per la decorazione murale per la Harkness Commons-Harvard University. Lo studio  che Miró aveva tanto desiderato  è inoltre ricostruito scenograficamente all’interno degli spazi di Palazzo Albergati. Ricordiamo infine che la mostra è dedicata alla memoria dell'artista e scultore bolognese Camillo Bersani, recentemente scomparso.
 
MIRO'! Sogno e Colore 
Fino al 17 settembre 2017
Luogo: Palazzo Albergati, Bologna
Info: 051 030141 
Sito: www.palazzoalbergati.com
 
 
I PIU' BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su LA MOSTRA DEL GIORNO
Correlati per regione Emilia Romagna
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100