Cerca nel sito
Martina Conti, mostra, Varese

Martina Conti in mostra a Gallarate

Al MA*GA il progetto realizzato dall’artista per la Biennale d’arte 2019 di Venezia

Martina Conti
CLP
Martina Conti - Exercises for a Polluted Mind
Fino al prossimo 15 settembre, il Museo MA*GA ospita la mostra di Martina Conti, dal titolo Exercises for a Polluted Mind. L’iniziativa è parte del progetto inedito che l’artista sammarinese ha creato per il padiglione della Repubblica di San Marino alla 58^ Biennale d’Arte di Venezia, ospitato a Palazzo Bollani. Martina Conti, originaria di San Marino, è stata, infatti, selezionata tra un gruppo di autori sammarinesi che hanno partecipato al bando, istituito dalla Galleria Nazionale San Marino, per rappresentare la Repubblica del Titano alla Biennale. In contemporanea alla mostra del MA*GA  una sezione è ospitata alla Galleria Nazionale di San Marino.
 
PERCHE' ANDARE
 
Il progetto espositivo curato da Emma Zanella e Alessandro Castiglioni si basa su una serie di esercizi fisici tra coreografia e tecniche somatiche, documentata attraverso fotografie, materiale audio e video, chiamata Exercises for a Polluted Mind, dedicati ai membri del Consiglio Grande e Generale, il parlamento monocamerale della Repubblica di San Marino. Questo progetto artistico entra così in modo diretto all’interno degli spazi, dei corpi e dei tempi della politica. Le sessioni sono state infatti svolte all’interno della Sala del Consiglio nel Palazzo Pubblico di San Marino, prima delle sedute di lavoro parlamentare, con un gruppo di Consiglieri di diversa provenienza politica che ha accettato di prendere parte al processo. Questo assembramento di corpi individuali rappresenta allo stesso tempo, fisicamente e metaforicamente, il corpo politico, e quindi uno dei possibili corpi sociali, e in quanto tale capace di riflettere il significato dello stare insieme.
 
DA NON PERDERE
 
Con questa ricerca l'artista indaga il rapporto tra artista/cittadino e la dimensione politica. L’intervento si pone, infatti, lo scopo di invitare la classe politica ad essere coinvolta personalmente e fisicamente in un progetto artistico e quindi ad aprirsi ad una nuova dinamica di coinvolgimento pubblico. Il focus operativo ed artistico, lo strumento con cui l'artista lavora, è il corpo. Secondo la stessa artista: “Il progetto si pone l’obiettivo di condividere una pratica artistica basata sull’ascolto del corpo perché possa diventare anche un fare politico, laddove lavorare sul corpo è un atto politico”.
 
MARTINA CONTI. Exercises for a Polluted Mind
Fino al 15 settembre 2019
Luogo: Gallarate (VA), Museo MA*GA
Info: 0331 706011
Sito: www.museomaga.it
 
 
I PIU' BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su LA MOSTRA DEL GIORNO
Correlati per regione Lombardia
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati