Cerca nel sito
Albrecht Dürer, mostra, Mantova

Mantova: Dürer al Castello di San Giorgio

Al piano terra del bel maniero mantovano una mostra indaga i rapporti del celebre artista di Norimberga con l’arte italiana e le incisioni del Mantegna

Albrecht Dürer 
Ufficio stampa Electa
Albrecht Dürer - Il mostro marino (Incisione a bulino), 1498 circa
Albrecht Dürer. Come avrò freddo dopo quel sole... è il singolare titolo della rassegna che il Complesso Museale Palazzo Ducale di Mantova presenta fino all'8 gennaio 2017. Il titolo fa riferimento ad una frase che lo stesso artista pronunciò, per esprimere il suo rammarico nel tornare in Germania, lasciando Venezia, dove aveva soggiornato, nel 1494 e nel 1507. La mostra curata da Johannes Ramharter e Peter Assmann è dedicata non solo all'opera incisoria di Dürer ma anche ai suoi rapporti con l’arte italiana e in particolare con le incisioni di Mantegna che furono per il pittore tedesco un tramite indispensabile per accostarsi all’arte antica. 
 
Perchè andare 
Il percorso espositivo diviso in cinque sezioni precedute da una introduzione didattica che spiega la tecnica dell’incisione rinascimentale, presenta circa 70 opere tra cui un nucleo di prestigiosi prestiti dall’Albertina e dal Kupferstichkabinett di Vienna, con cui la mostra è in collaborazione. La mostra si snoda nelle sale del piano terra del Castello di San Giorgio, riaperte al pubblico per l’occasione, restaurate e adeguate agli standard museali internazionali dopo l’evento sismico del 2012. In mostra è inoltre presente una scultura in bronzo di Leonardo da Vinci raffigurante un cavallo e conservata al  Szepmüveszeti Muzeum di Budapest. Chiude il percorso un nucleo di opere antiche della collezione del Palazzo Ducale che accompagnerà il visitatore mettendo in evidenza i debiti dell’arte rinascimentale e di quella di Mantegna e Dürer in particolare nei confronti dell’antico.
 
Da non perdere
Ricordiamo che i Servizi Educativi del Museo hanno elaborato per le scuole d’ogni ordine e grado, per alunni a partire dagli otto anni, un percorso didattico guidato con attività laboratoriale della durata complessiva di tre ore. Il percorso si propone d’indagare gli scambi culturali intercorsi tra l’artista di Norimberga e Andrea Mantegna e far comprendere il ruolo dell’incisione quale mezzo per stampare serie di esemplari uguali. Completa la rassegna uno splendido catalogo a cura di Johannes Ramharter e Peter Assmann edito da Electa.
 
Albrecht Dürer. Come sentirò freddo dopo il sole
Fino all'8 gennaio 2017
Luogo: Castello di San Giorgio, Mantova
Info: 0376 224832 
Sito:  www.mantovaducale.beniculturali.it

Monumenti da non perdere a Mantova
PALAZZO DUCALE
PALAZZO TE
PALAZZO DELLA RAGIONE
TEATRO SCIENTIFICO BIBIENA
Saperne di più su LA MOSTRA DEL GIORNO
Correlati per regione Lombardia
Seguici su:
Natale
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati