Cerca nel sito
Espressionismo, mostra, Nuoro

L'espressionismo tedesco sbarca a Nuoro

Al Man oltre cento opere provenienti dalla collezione dall’Osthaus Museum di Hagen raccontano l'espressionismo tedesco da Ludwig Kirchner a Franz Marc  

Emil Nolde
StudioEsseci
Emil Nolde - Rising Clouds, 1927
E' un occasione unica per la conoscenza di uno dei movimenti più influenti nella storia delle avanguardie pittoriche del XX secolo, la mostra dedicata all'espressionismo tedesco che a partire da oggi sarà aperta al pubblico presso il MAN di Nuoro. Insieme al fauvismo in Francia, l’espressionismo tedesco è stata, infatti, la prima avanguardia artistica del Novecento. I celebri gruppi “Die Brücke” (Il ponte), fondato a Dresda nel 1905, e “Der Blaue Reiter” (Il cavaliere azzurro), nato a Monaco sei anni più tardi, non soltanto rivoluzionarono i canoni ereditati dalle esperienze pittoriche tardo-ottocentesche, ma posero anche le basi per lo sviluppo di uno dei più importanti filoni della ricerca artistica del XX secolo, destinato a influenzare una parte significativa delle sperimentazioni moderne.
 
Perchè andare
Curata da Tayfun Belgin e Lorenzo Giusti, la mostra “SOGGETTIVO - PRIMORDIALE” propone una riscoperta dei movimenti dell’espressionismo tedesco attraverso una selezione di oltre cento opere provenienti dalla collezione dall’Osthaus Museum di Hagen. La mostra pone l’accento sulla volontà  degli espressionisti tedeschi di sviluppare una nuova forma di espressione soggettiva, libera da condizionamenti letterari, simbolici o tematici e sulla ricerca di valori primordiali, da ritrovare sia nella vita delle città, sia nel contesto naturale. Nell'esposizione ritroviamo così opere di Ernst Ludwig Kirchner, Otto Mueller, Emil Nolde e Max Pechstein che indagarono l’espressione dei corpi umani, guardando sia ai lavoratori delle province tedesche sia ai nativi delle colonie lontane, In mostra anche le tele di Erich Heckel e Karl Schmidt-Rottluff che si dedicarono  invece al tema del paesaggio e Christian Rohlfs uno degli artisti dell’espressionismo maggiormente amati da Osthaus.
 
Da non perdere
Fra gli artisti del percorso espositivo anche Franz Marc e Alexej von Jawlensky, esponenti di punta del gruppo del “Cavaliere azzurro”, il movimento che più testimoniò una profonda tensione spirituale. Completa la mostra una serie di lavori di  Lyonel Feininger, Max Beckmann, Max Liebermann, Conrad Felixmüller e Gabriele Münter.
 
SOGGETTIVO - PRIMORDIALE. Un percorso nell’espressionismo tedesco attraverso le collezioni dell’Osthaus Museum di Hagen
Dal 21 ottobre al 5 febbraio 2017
Luogo:Museo MAN, Nuoro
Info: 0784 25 21 10
Sito:www.museoman.it
 
 
Saperne di più su LA MOSTRA DEL GIORNO
Correlati per regione Sardegna
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100