Cerca nel sito
Street Art, rassegna, Roma

La street art approda al MACRO di Roma

Al Macro la rassegna  “Cross the Streets” fa entrare in un museo le opere “urbane”

Shepard Fairey
GDG press
Obey Shepard Fairey - Obey Middle East Mural (particolare)
Fino al primo ottobre 2017 la street art sarà in esposizione al MACRO - Museo d’Arte Contemporanea Roma, grazie alla mostra curata da Paulo von Vacano  “Cross the Streets”. La rassegna racconta l'evoluzione di un fenomeno che ha influenzato profondamente l’immaginario  collettivo. Da linguaggio artistico underground di protesta giovanile la street art è infatti riuscita nel giro di quarant'anni a contaminare tutti i campi, dalla moda alla musica, dal cinema alla fotografia fino alla pubblicità. Fra gli artisti in mostra citiamo Mike Giant, Sten e Lex, Will Barras, Cope 2, Doze Green e Roa, Swoon, Fafi, Flying Fortress, Koralie, Nick Walker, Miss Van, Hyuro, Jeremy Fish, Microbo, Bo130, Galo, 2501, Mark Jenkins, Moneyless, Giacomo Spazio, Solomostry, Stella Tasca, Agostino Iacurci, Ozmo, Pisa 73, Luca Mamone e il giovanissimo Mosa One, Ray Caesar, Mark Ryden, Marion Peck, Camille Rose Garcia, Kazuki Takamatsu, Yosuke Ueno fino ad arrivare ai toys di Ron English. 
 
PERCHE' ANDARE
 
La mostra prende avvio  dall’installazione site specific dell’artista franco americano WK Interact che ha dato vita a una scena simbolo della sua ricerca dinamica. Poi, oltre ai rinomati mosaici dell’artista francese Invader che hanno invaso le strade di Roma nel 2010, si può ammirare Middle East Mural, una maxi tela di Shepard Fairey aka Obey the Giant che viene esposta per la prima volta in Europa, accompagnata da più di trenta pezzi mai esposti a Roma in grado di dare una visione tout court sul lavoro di uno dei più famosi artisti americani. Si prosegue poi con Keith Haring Deleted, una testimonianza fotografica di Stefano Fontebasso De Martino a cura di Claudio Crescentini relative all’intervento di Keith Haring sul Palazzo delle Esposizioni nel 1984, successivamente “cancellato” in occasione dell’arrivo del Presidente Gorbaciov nella Capitale. Non mancano i lavori site specific creati appositamente per una sezione del MACRO realizzati da   Daim, Chaz Bojourquez, Evol, Diamond, Lucamaleonte e JBRock.
 
DA NON PERDERE
 
Presente in mostra una sezione intitolata “Writing a Roma, 1979-2017” a cura di Christian Omodeo dedicata al rapporto speciale che lega Roma al Writing fin dal dicembre 1979 con opere di Lee Quinones,  Fab 5 Freddy,  Napal e Brus, Jon e Koma, Imos, Pax Paloscia, Rebus, il fotografo Valerio Polici e le crews TRV e Why Style.
 
CROSS THE STREETS 
Fino al primo ottobre 2017
Luogo: MACRO di via Nizza, Roma
Info: 060608 
Sito: www.museomacro.org
 
 
I PIU' BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su LA MOSTRA DEL GIORNO
Correlati per regione Lazio
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100