Cerca nel sito
Chagall mostra Milano Retrospettiva

La poesia di Chagall in mostra a Milano

Apre i battenti a Palazzo Reale la prima retrospettiva che ripercorre e rilegge la vita dell’artista con celebri opere come “La Passeggiata” o “Il compleanno”

Marc Chagall
Arthemisa
Marc Chagall - La mucca con l’ombrello, 1946
Sarà la più grande retrospettiva dedicata in Italia a Chagall ad inaugurare la stagione autunnale di Palazzo Reale a Milano. Marc Chagall. Una retrospettiva 1908-1985, a partire dal 17 settembre prenderà in esame ben 220 opere dell’artista nato a Vitebsk (Bielorussia) nel 1887 scelte da Claudia Zevi  e  Meret Meyer, per raccontare la coerenza pittorica mantenuta nel tempo dal maestro surrealista, nonostante una vita dilaniata dalle guerre, dalle persecuzioni dei nazisti , dalla morte dell’amata moglie e dalla depressione.

Perché andare
La mostra è centrata su una nuova interpretazione del linguaggio di Chagall, secondo la quale, la vena poetica dell’artista si è costruita nel corso del ‘900 attraverso la commistione delle maggiori tradizioni occidentali europee: dall’originaria cultura ebraica, a quella russa fino all’incontro con la pittura francese delle avanguardie. Così all’interno di un rigoroso e completo percorso cronologico articolato in sezioni, i visitatori avranno modo di capire come fu possibile che Chagall, pur vivendo in un perenne esilio, non abbia mai perso quel filo rosso che gli tenne sempre nel cuore il bimbo che era stato. L’artista seppe infatti mantenere intatta, attraverso il tempo e le vicissitudini terribili che attraversarono la sua esistenza, la forma dello stupore, la gioia della meraviglia di fronte alla natura e all’umanità e, insieme ad esse, la fiducia di credere e di provare in tutti i modi a costruire un mondo migliore.

Da non perdere
La retrospettiva comprende opere inedite ancora nelle collezioni degli eredi, capolavori provenienti dai maggiori musei del mondo, quali il MoMa, il Metropolitan Museum di New York, la National Gallery di Washington, il Museo Nazionale Russo di S. Pietroburgo, il Centre Pompidou, oltre a 50 collezioni pubbliche e private che hanno generosamente collaborato. In mostra opere come L’ebreo in rosso, Le nozze, La caduta dell’angelo e il Poeta Giacente ma anche il senso della meraviglia di fronte alla natura, di stupore di fronte alle creature viventi che lo colloca più vicino alle fonti medievali che a quelle novecentesche. I fiori e gli animali, presenza costante nei dipinti di Chagall, consentono infatti all’artista da una parte di superare l’interdizione ebraica della raffigurazione umana, mentre dall’altra, come nell’antica cultura medievale russa, essi divengono le metafore di un universo possibile in cui tutti gli esseri viventi possono vivere pacificati.

ALTRE MOSTRE IN ITALIA

Marc Chagall. Una retrospettiva 1908-1985
Dal 17 settembre al primo febbraio 2015
Luogo: Palazzo Reale, Milano
Info. 02 54911
Sito: www.mostrachagall.it


*****AVVISO AI LETTORI******  
Segui le news di Turismo.it su Twitter (clicca qui) e su Facebook (clicca qui)  
Saperne di più su LA MOSTRA DEL GIORNO
Correlati per regione Lombardia
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati