Cerca nel sito
Fotografia, Milano, Futurismo

La Fotografia Futurista a Milano

La Galleria Carla Sozzani propone un viaggio nella fotografia dei primi del '900, grazie ad una mostra che mette in scena gli anni del futurismo su pellicola

Fotografia Futurista<br>
www.galleriacarlasozzani.org
Gustavo Bonaventura – Ritratto di Anton Giulio Bragaglia, sdoppiamento incosciente: fotografia spiritica truccata, fotodinamica.
Per il suo venticinquesimo compleanno la Galleria Carla Sozzani di Milano presenta la mostra Fotografia Futurista. Curata da Giovanni Lista, l'esposizione indaga, nell'arco di mezzo secolo, il modo in cui i futuristi si sono impossessati del linguaggio fotografico per fissare l'invisibile della pulsione vitale e per trascrivere la realtà come creazione e divenire. Oltre cento le fotografie originali in mostra scelte tra trentuno autori dai primi del novecento fino alla fine degli anni Quaranta e provenienti da collezioni private e da fondi storici nazionali.

Leggi anche: ALLA REGGIA DI MONZA LE VIE DEL SACRO DI NOMACHI

Perchè andare
Il percorso espositivo è articolato in quattro sezioni, dalla distruzione della mimesi come illusione naturalista, alle ricerche innovatrici degli anni Venti-Trenta, «Fotografia Futurista» comprende il fotodinamismo formalizzato dei fratelli Bragaglia, gli autoritratti di Depero, i fotomontaggi di Tato, fino alle foto-perfomance, in sintonia con le migliori avanguardie europee, contestatarie e rivoluzionarie, libertarie ed eccentriche, iperboliche e irrecuperabili per i canoni della società borghese. Fra gli artisti in mostra segnaliamo Vittorio Alinari, Umberto Boccioni, Gustavo Ettore Bonaventura, Emanuele Lomiry, Elio Luxardo, Filippo Masoero, Bruno Munari, Tromello in Lomellina, Ivo Pacetti, Enrico Unterveger e Wanda Wulz solo per citarne alcuni. Accompagna la mostra il catalogo in italiano e inglese Fotografia futurista a cura di Giovanni Lista e pubblicato da Carla Sozzani editore, che raccoglie le testimonianze della ricerca fotografica futurista e dei suoi nuovi codici visivi.

Leggi anche: A MILANO CON LE SCULTURE DI BOSCO

Da non perdere
La mostra dedica un intera sezione all’invenzione del «fotodinamismo», o fotografia del movimento come energia in atto ad opera dei fratelli Anton Giulio e Arturo Bragaglia, uno dei contributi più significativi del futurismo alla storia della fotografia. Esplorando la capacità fotografica di fissare un gesto repentino in termini di energia pura che trascende la massa corporea, i fratelli intuiscono la possibilità di coglierne solo la scia luminosa che interpretano come verifica di una realtà spirituale, come manifestazione della forza vitale che abita la materia.

Fotografia futurista
Dall'11 giugno al primo novembre 2015
Luogo: Galleria Carla Sozzani, Milano
Info: +39 02.653531
Sito: www.galleriacarlasozzani.org


*****AVVISO AI LETTORI******  
Segui le news di Turismo.it su Twitter e su Facebook


CONSIGLI PER IL WEEKEND

I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su LA MOSTRA DEL GIORNO
Correlati per regione Lombardia
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati