Cerca nel sito
Nabis, Gauguin, mostra, Rovigo

In mostra a Rovigo la nascita della pittura moderna

A Palazzo Roverella, un'affascinate mostra conduce il visitatore in uno straordinario viaggio dalla Bretagna a Venezia, per scoprire il suggestivo fascino della semplicità

primo denaro
Studioesseci
Cagnaccio di San Pietro - Primo denaro, 1928
S'intitola “I Nabis, Gauguin e la pittura italiana d’avanguardia” la mostra con cui Palazzo Roverella apre oggi la nuova stagione espositiva dando vita ad un viaggio iconografico tra cromie e sentimenti. La mostra curata da Giandomenico Romanelli documenta con ricchezza di materiali pittorici e grafici la nascita della pittura moderna e la sua straordinaria avventura tra la scuola di Pont-Aven e il movimento dei Nabis, attorno alla figura carismatica di Paul Gauguin prima della sua definitiva partenza per Tahiti e le isole Marchesi.
 
Perché andare
La mostra presenta un centinaio di opere realizzate da grandi pittori di fine ‘800 e primi del ‘900, tra cui Emile Bernard, Cuno Amiet, Charles Cottet, Paul Gauguin, Felix Vallotton, Paul Sérusier, Gino Rossi, Oscar Ghiglia, Cagnaccio di San Pietro. Il percorso espositivo articolato in sezioni prende le mosse dalla così detta stagione “bretone” con opere di Charles Cottet, Robert Brough, per poi arrivare alle origini del Sintetismo con Emile Bernard e Paul Gauguin. Il percorso prosegue con le opere dei Nabis, il gruppo di giovani artisti profeti di un'arte nuova, ingenua e semplificata, dal disegno sintetico e dai colori piatti,  uno stile che contaminò anche l’Italia. La sezione Burano-Bretagna e ritorno prende infatti in esame la larga accoglienza che ebbero i Nabis in Italia come testimoniano le opere di Gino Rossi, Arturo Martini, Umberto Moggioli e Tullio Garbari.
 
Da non perdere
Particolare attenzione merita l'ultima sezione della mostra intitolata “L'estetica della semplicità tra seduzioni borghesi e intimità domestiche” un grande capitolo dedicato agli eredi di questo universo artistico. Il Sintetismo, calato nella nuova sensibilità borghese e moderna grazie a protagonisti come Paul Sérusier, Émile Bernard, Paul Elie Ranson, Maurice Denis e gli svizzeri Cuno Amiet e Felix Vallotton, vive una stagione straordinaria anche in Italia con Felice Casorati, Oscar Ghiglia, Cagnaccio di SanPietro, Mario Cavaglieri. 
 
NABIS, GAUGUIN E LA PITTURA ITALIANA D'AVANGUARDIA
Dal 17 settembre 2016 al 14 gennaio 2017
Luogo: Palazzo Roverella, Rovigo
Info: 0425.460093 
Sito: www.palazzoroverella.com
 
 
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su LA MOSTRA DEL GIORNO
Correlati per regione Veneto
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati