Cerca nel sito
Stati d'animo, mostra, Ferrara

Ferrara tra simbolismo e divisionismo

A Palazzo Dei Diamanti si viaggia nei territori dello spirito con una rassegna

Umberto Boccioni 
Studioesseci
Umberto Boccioni - La risata, 1911
Indaga per la prima volta la poetica degli stati d’animo la mostra che apre oggi i battenti a Palazzo dei Diamanti e che posa uno sguardo nuovo sull’arte italiana di fine Ottocento. È l'esposizione STATI D’ANIMO. Arte e psiche tra Previati e Boccioni che conduce i visitatori in un viaggio nei territori dello spirito, grazie a dipinti manifesto come “Ave Maria a trasbordo” di Giovanni Segantini, “Maternità” di Gaetano Previati, il trittico degli “Stati d’animo” di Umberto Boccioni e altre importanti opere dell’arte italiana e internazionale tra Otto e Novecento. Si tratta di un momento decisivo per l’avvento della modernità che vede scienza e arte impegnate come mai prima nell’indagine della psiche, e gli artisti nella sfida di creare un nuovo alfabeto visivo capace di portare nell’opera la materia mutevole e inafferrabile degli stati d’animo.

PERCHE' ANDARE

Il percorso espositivo segue i passi degli artisti nella ricerca di un alfabeto delle emozioni, muovendo dal verismo psicologico per addentrarsi in un processo di rarefazione formale che approda alla sintesi astrattiva e dinamica della pittura di stati d’animo futurista. L’allestimento, a cura dello Studio Ravalli, gioca un ruolo importante nel racconto della mostra. E' stato infatti studiato per creare uno spazio sospeso e immateriale immerso nell’oscurità, in modo da esaltare il potere di suggestione di dipinti e sculture, e favorire un loro rapporto diretto con l’osservatore. In questo contenitore rarefatto la narrazione scaturisce dal cortocircuito visivo tra le opere esposte e immagini, suoni, filmati che fotografano la temperie fin de siècle, tra positivismo e irrazionalismo

DA NON PERDERE

Opere chiave firmate Segantini, Previati, Giuseppe Pellizza da Volpedo, Angelo Morbelli, Medardo Rosso, Balla, Carrà e Boccioni dialogano con le “interferenze” offerte dall’immaginario scientifico e culturale del tempo. Si tratta di un  racconto tematico che attraversa gli stati d’animo, dalla melanconia all’abbandono nella rêverie, dall’abisso della paura alla liberazione delle pulsioni sessuali e degli istinti aggressivi, fino al rapimento estatico dell’amore e alla sublimazione nei sentimenti di pace e armonia universale.

STATI D’ANIMO. Arte e psiche tra Previati e Boccioni
Dal 3 marzo al 10 giugno 2018
Luogo: Palazzo dei Diamanti, Ferrara
Info: 0532 244949 | diamanti@comune.fe.it
Sito: www.palazzodiamanti.it

CONSIGLI PER IL WEEKEND

I PIU' BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su LA MOSTRA DEL GIORNO
Correlati per regione Emilia Romagna
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100