Cerca nel sito
The Lasting, mostra, Gnam, Roma

Roma: Da Calder a Sugimoto, la dimensione temporale

La collettiva "The Lasting. L'intervallo e la durata" con grandi opere di 15 artisti nazionali e internazionali rilancia la rinnovata Gnam capitolina

Alexander Calder
Ufficio stampa Gnam
Alexander Calder - Mobile, 1958
La Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea ha inaugurato la nuova stagione espositiva del museo sotto la direzione di Cristiana Collu con l’apertura, della mostra “The Lasting. L’intervallo e la durata”. L'esposizione curata da Saretto Cincinelli presenta fino al 29 gennaio 2017 lavori di grande formato, dalla pittura alla scultura, dal video alla fotografia all’installazione, che occupano un solo ampio spazio, il salone centrale del museo, sfruttandone anche la verticalità, per costruire un unicum con l’ambiente circostante.
 
Perchè andare
La mostra, dedicata all’importanza che assume la dimensione temporale sia nella pratica
che nella poetica artistica, presenta oltre 30 lavori di 15 artisti italiani e internazionali di diverse generazioni: Francis Alÿs, Barbara Probst, Hiroshi Sugimoto, Tatiana Trouvé, Franco Vimercati, accanto a protagonisti più giovani ma già affermati come Giorgio Andreotta Calò, Emanuele Becheri, Antonio Catelani, Giulia Cenci, Daniela De Lorenzo, Antonio Fiorentino, Marie Lund, Elizabeth McAlpine, Alessandro Piangiamore, Andrea Santarlasci, e con l’inclusione di opere di Alexander Calder, Lucio Fontana, Medardo Rosso provenienti dalla collezione permanente del museo.
 
Da non perdere
Fra le opere in mostra segnaliamo la serie “Clessidra” di Giorgio Andreotta Calò, in cui il processo di corrosione e passaggio del tempo viene congelato in una forma e in un materiale apparentemente incorruttibile come il bronzo, la serie “Dominium Melancholiae” di Antonio Fiorentino, incentrate sulla metamorfosi della materia e le opere a parete realizzate a partire da tende stinte dal sole di Marie Lund. E poi ancora la serie “Theaters” di Sugimoto che trasforma l’immagine cinematografica in pura luminosità facendo evaporare ogni traccia di narrazione filmica e la serie di opere video,  realizzata in collaborazione con Daniel Ortega,  di Francis Alÿs, “Railings” in cui il tempo e la durata si trasformano in puro ritmo.
 
The Lasting. L’intervallo e la durata
Fino al 29 gennaio 2017
Luogo: Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea,  Roma
Info: 06 3229 8221
Sito: lagallerianazionale.com

 
Saperne di più su LA MOSTRA DEL GIORNO
Correlati per regione Lazio
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati