Cerca nel sito
Museo del Novecento, percorso, Milano

Il Museo del Novecento di Milano

Al Museo del Novecento una raccolta nata dalla generosità dei collezionisti milanesi

Filippo de Pisis
© Filippo de Pisis by SIAE 2019
Dalla mostra temporanea DE PISIS: Filippo de Pisis - Il marinaio francese, 1930
Inaugurato al pubblico il 6 dicembre 2010, Il Museo del Novecento nasce con l’intento di diffondere la conoscenza dell’arte del Novecento e di consentire una migliore e più ampia visione delle collezioni che Milano ha ereditato nel tempo. Situato all’interno del Palazzo dell’Arengario in piazza del Duomo, il museo conserva una tra le più importanti raccolte d’arte italiana del XX secolo. La Collezione Permanente che si sviluppa in un percorso cronologico, con un alternarsi di sale collettive e monografiche presenta circa 400 opere a partire dal celebre “Quarto Stato” di Giuseppe Pellizza da Volpedo, cui è dedicata una sala lungo la rampa elicoidale ad accesso gratuito.
 
PERCHE' ANDARE
 
Il percorso espositivo prende avvio dalle Avanguardie Internazionali con dipinti di Pablo Picasso, Georges Braque, Paul Klee, Vasilij Kandinskij e Amedeo Modigliani. L’allestimento prosegue con il Futurismo, rappresentato da un nucleo di opere unico al mondo, con Umberto Boccioni, Giacomo Balla, Fortunato Depero, Gino Severini, Carlo Carrà, Ardengo Soffici. Si passa poi alle opere degli anni Venti e Trenta, con una serie di monografiche dedicate a Giorgio de Chirico, Giorgio Morandi, Arturo Martini e Fausto Melotti. Al terzo piano si trova una sala dedicata alle opere informali di Alberto Burri, Emilio Vedova, Giuseppe Capogrossi, Gastone Novelli, Tancredi, Carla Accardi, Osvaldo Licini. Gli anni Cinquanta e Sessanta sono poi rappresentati da Piero Manzoni dagli artisti di Azimuth, da Enrico Castellani e da Agostino Bonalumi. Non manca Lucio Fontana e l'Arte Cinetica e Programmata. Presenti anche le esperienze Pop i dipinti analitici e l'arte concettuale. 
 
DA NON PERDERE
 
All'interno del percorso una sala è dedicata a Luciano Fabro, prima che la visita si dispieghi in una riflessione sulla nascita dell'installazione attraverso le opere di artisti quali Jannis Kounellis, Eliseo Mattiacci e Amalia Del Ponte. Ricordiamo che gli anni Ottanta sono rappresentati da Mimmo Paladino, Nunzio Di Stefano, Paolo Icaro, Giuseppe Spagnulo e Alighiero Boetti.
 
Museo del Novecento
Milano, Piazza Duomo, 8
Info: 02 884 440 61
Sito: museodelnovecento.org
 
 
I PIU' BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su LA MOSTRA DEL GIORNO
Correlati per regione Lombardia
Seguici su:
Natale
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati