Cerca nel sito
Alberto Pasini, mostra, Parma

A Parma le Mille e una Notte secondo Pasini

Alla Fondazione Magnani Rocca si viaggia in oriente con Alberto Pasini

Alberto Pasini 
StudioEsseci
Alberto Pasini – Davanti alla Moschea, 1875-80
La Fondazione Magnani-Rocca dedica ad Aberto Pasini la sua mostra di primavera. Intitolata Pasini E L’oriente. Luci e colori di terre lontane, l'esposizione presenta oltre 100 opere fra dipinti e lavori grafici del pittore e viaggiatore nato a Busseto nel 1826. Quando la prima traduzione delle Mille e una Notte si diffonde in Europa all’inizio del Settecento nasce, infatti una nuova corrente di gusto che diventerà presto una vera moda per tutto ciò che viene da Turchia, Persia ed Egitto. Intrprete raffinato del fascino e del mistero dell'oriente, di paesaggi sconfinati e di suggestive rovine di terre lontane, Alberto Pasini apre un dialogo artistico con una cultura altra, attraverso la presentazione “dall’interno” dei suoi contenuti, usi, costumi, atmosfere.
 
PERCHE' ANDARE
 
Il percorso espositivo curato da Paolo Serafini e Stefano Roffi si apre con  i disegni, le litografie e i dipinti realizzati da Pasini in occasione  della sua partecipazione alla delicatissima missione diplomatica francese, incaricata di venire a patti con lo Shah di Persia, per sottrarlo all’influenza russa. In Mostra  la serie completa dei quaranta disegni realizzati in Persia ma anche la serie delle dodici incisioni pubblicate su “l’Illustration, Journal Universel” e i grandi dipinti, tra i rarissimi esempi di opere di grandi dimensioni realizzate dall’artista. L'esposizione  prosegue con una  sezione dedicata alle opere realizzate a Istanbul come la grande veduta della Moschea di Yeni Djami, fino alle numerose e rumorosamente affollate Scene di Mercato, delle quali realizzerà nel corso degli anni più di trenta versioni, tutte differenti e tutte con una atmosfera unica e irripetibile.
 
DA NON PERDERE
 
Fra le opere di grandi dimensioni presenti in mostra segnaliamo le inedite “Pascoli sulla strada da Teheran a Tabriz”,  “Ricordo dei dintorni di Tripoli” e “Corvè per il trasporto dell’artiglieria nelle montagne di Shiraz”, capolavoro esposto al Salon di Parigi nel 1864 e apparso solo in una vendita all’asta del 1987. Infine “Un Marché a Constantinople” esposto al Salon del 1874 e riapparso solo recentemente. La Mostra è accompagnata da un ricco Catalogo con tavole delle opere a colori e con saggi di Paolo Serafini, Stefano Roffi, Lea Saint-Raymond, Cyrille Sciama, Guendalina Patrizi.
 
PASINI E L’ORIENTE. Luci e colori di terre lontane
Dal 17 marzo al 1 luglio 2018. 
Fondazione Magnani-Rocca, Mamiano di Traversetolo (Parma).
Info:  0521 848327 / 848148 
Sito: www.magnanirocca.it
 
 
I PIU' BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su LA MOSTRA DEL GIORNO
Correlati per regione Emilia Romagna
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100