Cerca nel sito
Maria Maddalena mostra Vittorio Sgarbi Loreto

A Loreto la Maddalena fra peccato e penitenza

Al Museo-Antico Tesoro della Santa Casa la mostra curata da Vittorio Sgarbi: 50 opere per illustrare gli episodi più significativi della vita della Maddalena.

Antonio Cavallucci
Rosi Fontana Press&Public Relations
Antonio Cavallucci – Maddalena penitente
S'intitola 'La Maddalena, tra peccato e penitenza' la preziosa mostra che  allestita al Museo-Antico Tesoro della Santa Casa di Loreto illustra la vita della Maddalena attraverso una cinquantina di opere a lei dedicate dal 1200 ai giorni nostri. Prostrata ai piedi del Signore nell’atto di ungergli i piedi con essenze preziose, oppure dolente e piangente abbracciata al legno della croce, infine lieta di recare l’annuncio della Resurrezione agli apostoli, la figura della Maddalena, esempio paradigmatico di conversione, ha destato l’interesse dei maggiori artisti dal Medioevo al Neoclassicismo. L’arte marchigiana propone una serie suggestiva di immagini della santa a partire dalla tavola di Carlo Crivelli di Montefiore dell’Aso. Nell’età della controriforma la santa conosce poi un periodo di grande fortuna nell’iconografia sacra, testimoniata, ad esempio nella tela di Orazio Gentileschi della chiesa della Maddalena di Fabriano.
 
Perchè andare
Attraverso una selezione di capolavori che illustrano vari momenti della sua vita, 'La Maddalena, tra peccato e penitenza' intende presentare gli episodi più significativi della vita della Santa. Curata da Vittorio Sgarbi e promossa dalla Regione Marche in collaborazione con il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo la mostra presenta opere provenienti da importanti collezioni pubbliche e private. Da “La Maddalena” di Simone Martini, caratterizzata dall’eleganza del vestire e dal gesto di tenere in mano un vetro dove sono contenute le sue lacrime o gli unguenti per curare gesù, alla “Maddalena penitente” di Canova il percorso espositivo attraversa cinque secoli di storia dell’arte. 
 
Da non perdere
Fra le opere in mostra segnaliamo “La Maddalena” di Carlo Crivelli che, come sottolinea il curatore “è quasi un Klimt”, ma anche “La Maddalena in meditazione” di Guido Cagnacci, l’“Estasi della Maddalena” di Ignazio Stern, di proprietà dello stesso curatore, dove si vede una Maddalena circondata da bambini che sembrano attratti da questa figura femminile ignuda, e la “Cena in casa di Simone” di Moretto da Brescia. Di altissima qualità le opere  la “Maddalena piangente” di Guido Mazzoni, la “Maddalena in contemplazione della croce” di Matteo Loves, e “La Maddalena” di Desiderio da Settignano.
 
La Maddalena, tra peccato e penitenza
Fino all'8 gennaio 2017
Luogo: Museo-Antico Tesoro della Santa Casa di Loreto (Ancona)
Info: 071. 9747198
Sito: www.artifexarte.it
 
 
Saperne di più su LA MOSTRA DEL GIORNO
Correlati per regione Marche
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati