Cerca nel sito
Nascita di una Nazione, mostra, Firenze

Da Guttuso a Schifano, arte e politica a Firenze

A Palazzo Strozzi opere emblematiche dell’arte italiana tra gli anni '50 e il '68

Alberto Burri
© Centre Pompidou, MNAM-CCI, Dist. RMN-Grand Palais / Jacqueline Hyde. Alberto Burri, by SIAE 2018
Alberto Burri - Sacco e bianco, 1953
Fino al  22 luglio 2018 è aperta al pubblico negli spazi di Palazzo Strozzi “Nascita di una Nazione. Tra Guttuso, Fontana e Schifano”. La mostra racconta la nascita del senso di Nazione attraverso gli occhi e le pratiche di artisti che, con le loro sperimentazioni, da un lato fanno arte di militanza e impegno politico, dall’altra reinventano i concetti di identità, appartenenza e collettività collegandosi alle contraddizioni della storia d’Italia negli anni successivi al cupo periodo del fascismo e della guerra. Sono questi gli anni del cosiddetto “miracolo economico”, momento di trasformazione profonda della società italiana fino alla fatidica data del 1968, di cui nel 2018 ricorre il cinquantesimo anniversario. È in questo ventennio che prende forma una nuova idea di arte, proiettata nella contemporaneità attraverso una straordinaria vitalità di linguaggi, materie e forme che si alimentano di segni e figure della cronaca.
 
PERCHE' ANDARE
 
Il percorso espositivo è uno straordinario viaggio tra arte, politica e società nell’Italia tra gli anni Cinquanta e il periodo della contestazione attraverso ottanta opere di artisti come Renato Guttuso, Lucio Fontana, Alberto Burri, Emilio Vedova, Enrico Castellani, Piero Manzoni, Mario Schifano, Mario Merz e Michelangelo Pistoletto. Curata da Luca Massimo Barbero,l'esposizione vede per la prima volta riunite assieme opere emblematiche del fermento culturale italiano tra gli anni Cinquanta e la fine dei Sessanta: un itinerario artistico che parte dal trionfo dell’Arte Informale per arrivare alle sperimentazioni su immagini, gesti e figure della Pop Art in giustapposizione con le esperienze della pittura monocroma fino ai nuovi linguaggi dell’Arte Povera e dell’Arte Concettuale.
 
DA NON PERDERE
 
Fra le opere presenti in mostra segnaliamo “La battaglia di Ponte dell’Ammiraglio” (1951-1955) di Renato Guttuso, “Generale incitante alla battaglia” (1961) di Enrico Baj, “Concetto Spaziale, New York 10” (1962) di Lucio Fontana, “Superficie lunare”(1968) di Giulio Turcato. E poi ancora “Compagni compagni” (1968) di Mario Schifano, “Mappa” (1971-1973) di Alighiero Boetti e “Tentativo di volo” (1970) di Gino De Dominicis e “Rovesciare i propri occhi” (1970) di Giuseppe Penone.
 
Nascita di una Nazione. Tra Guttuso, Fontana e Schifano
Fino al 22 luglio 2018
Luogo: Palazzo Strozzi, Firenze 
Info: 055 2645155 
Sito: www.palazzostrozzi.org
 
 
I PIU' BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su LA MOSTRA DEL GIORNO
Correlati per regione Toscana
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100