Cerca nel sito
Mel, mostre a Belluno, mostre arte 2015 e 2016 

Belluno: al Mel la pittura italiana fra le due guerre

Da De Chirico a Fontana, i grandi nomi della pittura italiana del Novecento sono in mostra al Palazzo Delle Contesse di Belluno

Afro Basaldella<br>
AIT DOLOMITI
Afro Basaldella – Senza Titolo, 1963
Intende rivisitare i percorsi dell’arte italiana, sviluppati nel corso di cinquant’anni, nel periodo che inizia con la Prima guerra mondiale e si conclude con le grandi svolte culturali ed artistiche dei primi anni sessanta la mostra che rimarrà visitabile fino al 6 gennaio 2016 al Palazzo delle Contesse di Mel e intitolata “Gli anni delle guerre e delle ricostruzioni 1914 – 1964”. Nel cinquantennio che la mostra prende in esame, si assiste infatti a un costante intreccio tra le proposte innovative e destabilizzanti delle avanguardie e la consacrata fedeltà alla matrice classica della nostra cultura, tratto caratteristico delle correnti più tradizionaliste.

Perché andare
Curato da Giovanni Granzotto e da Antonella Alban il percorso espositivo presenta 60 opere significative che rappresentano la consapevolezza che l’arte ha, nel proprio tempo, un ruolo attivo di analisi, influenza e cambiamento. Partendo quindi da artisti legati ad un tradizione figurativa si passa attraverso soluzioni formali che hanno determinato cambiamenti profondi nei codici di rappresentazione come quelle metafisiche, futuriste, surrealiste, spaziali che, se da un lato riportano l’attenzione sulla volontà di rinunciare ad ogni riferimento con il passato, dall’altro rispecchiano il clima di disagio e la ricerca di un rapporto nuovo tra l’artista , i materiali, il gesto creativo e l’opera che ne scaturisce. Fra gli artisti presenti in mostra segnaliamo De Chirico, Tomea, Balla, Severini, Fontana, Burri, Soffici, Rosai, Carrà, Sironi, Semeghini, Guidi, Morandi, Campigli. Music, Deluigi, Tancredi, Afro, Santomaso, Vedova, Bacci, Morandis, Licata, Manzoni, Castellani, Capogrossi, Munari, Biasi, De Pisis, Simonetti, Palminteri ed altri.

Da non perdere
La peculiarità dell’esposizione è il fatto che le opere appartengono a collezioni private del Triveneto, perciò si tratta di un’occasione imperdibile per ammirare pregevoli ed importanti dipinti altrimenti inaccessibili al pubblico. Il catalogo edito in occasione dell’esposizione è corredato da due testi critici dei curatori e da un apparato di schede biografiche sugli artisti presenti nella mostra.

Gli anni delle guerre e delle ricostruzioni 1914 – 1964
Fino al 6 gennaio 2016
Luogo: Palazzo delle Contesse, Mel (BL)
Info: 0437 540321

CONSIGLI PER IL WEEKEND

I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su LA MOSTRA DEL GIORNO
Correlati per regione Veneto
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati