Cerca nel sito
Poldi pezzoli museo mostre milano

Al Poldi Pezzoli la magnificenza della Corte Sforzesca

Il Museo milanese mette in luce la splendida fioritura dell’arte lombarda ai tempi degli Sforza, attraverso un suo nucleo di dipinti e arti applicate

Madonna con il Bambino (“Madonna della Rosa”)
©Museo Poldi Pezzoli, Milano  
Giovanni Antonio Boltraffio - Particolare di Madonna con il Bambino (“Madonna della Rosa”), c. 1485-1487
All’interno del cartellone di ExpoinCittà, il Museo Poldi Pezzoli presenta una mostra che intende ricordare il ruolo di protagonista svolto dal capoluogo lombardo negli ultimi decenni del Quattrocento quando, sotto il ducato di Ludovico il Moro, diventò la capitale europea più importante nella produzione e nell’innovazione delle arti del lusso oltre che della pittura, anche grazie alla presenza di Leonardo da Vinci. L’esposizione Sotto il segno di Leonardo. La magnificenza della corte sforzesca nelle collezioni del Museo Poldi Pezzoli, fino al 28 settembre 2015, si pone in ideale collegamento con le principali iniziative programmate in città per Expo 2015 (in particolare con le mostre attualmente in corso a Palazzo Reale: Arte lombarda dai Visconti agli Sforza e Leonardo da Vinci 1452-1519. Il disegno del mondo).

Leggi anche: I CAPOLAVORI DI LEONARDO IN MOSTRA A MILANO

Perchè andare
La mostra mette in luce la splendida fioritura dell’arte lombarda avvenuta tra la fine del XV e gli inizi del XVI secolo, attraverso il ricco nucleo di dipinti e arti applicate posseduto dal Museo Poldi Pezzoli, opere di cui verranno svelati lati nascosti e recenti novità scientifiche. Dagli anni Ottanta del Quattrocento, Ludovico il Moro trasforma la corte sforzesca in un centro artistico internazionale, attirando a Milano artisti di prima grandezza come Leonardo e Bramante e avviando la produzione di tessuti di seta di lusso. L’arrivo di Leonardo al servizio degli Sforza è testimoniato in mostra, dal Guerriero con scudo, un bronzetto  recentemente al centro dell’attenzione degli studiosi perché ne è stata proposta la provenienza dal bozzetto del monumento equestre realizzato da Leonardo per Francesco Sforza, padre di Ludovico il Moro.

Leggi anche: L’ARTE LOMBARDA DAI VISCONTI AGLI SFORZA

Da non perdere
Fra i dipinti della scuola leonardesca in mostra segnaliamo la magnifica Madonna col Bambino (Madonna della rosa) di Giovanni Antonio Boltraffio, primo allievo di Leonardo a Milano, e la misteriosa Madonna che allatta il Bambino, che riflette puntualmente la composizione della Madonna Litta di Giovanni Antonio Boltraffio conservata all’Ermitage di San Pietroburgo, nata da un progetto leonardesco e a lungo attribuita allo stesso Leonardo. Una novità è l’esposizione della Madonna con il Bambino di Giampietrino che reca sul retro la raffigurazione, di colore rosso, di un solido geometrico affascinante e complesso disegnato dallo stesso Leonardo, l’Icosidodecaedro regolare e  il Riposo durante la Fuga in Egitto di Andrea Solario, firmato e datato 1515, un grande capolavoro ritenuto da Gian Giacomo Poldi Pezzoli l’opera più importante e di maggior valore della sua collezione.

Sotto il segno di Leonardo.
La Magnificenza della Corte Sforzesca nelle Collezioni del Museo Poldi Pezzoli
Fino al 28 settembre 2015
Luogo: Museo Poldi Pezzoli, Milano
Info: 02 794889 | 02 796334
Sito: www.museopoldipezzoli.it


*****AVVISO AI LETTORI******  
Segui le news di Turismo.it su Twitter e su Facebook


CONSIGLI PER IL WEEKEND

I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
 
Saperne di più su LA MOSTRA DEL GIORNO
Correlati per regione Lombardia
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati