Cerca nel sito
Pasolini, O'Neill, fotografia, Volterra

A Volterra Pasolini e O’Neill a confronto con Rosso

Alla Pinacoteca Civica i maestri Pier Paolo Pasolini, Terry O’Neill e Rosso Fiorentino, convivono e dialogano tra loro nel progetto “Icone a Volterra”

La Ricotta<br>
© Paul Ronald/Archivio Storico del Cinema/ A F E
“RO. GO. PA. G.” –ep. “La Ricotta”, 1963
Fino al 31 dicembre 2015 la splendida città toscana diventa teatro della grande fotografia internazionale. Due grandi artisti, molto diversi tra loro, vengono infatti messi a confronto nelle esposizioni “Pier Paolo Pasolini: il cinema in forma di poesia” e “Terry O’Neill. Pop Icons”. Se da un lato i film sul “Ciclo di Cristo” traggono origine dalla suggestione che la deposizione di Rosso Fiorentino operò su Pasolini, dall’altro Terry O'Neill, in un diverso spazio temporale e con mezzi diversi, esprime al pari dell’eccentrico pittore nato a Firenze un temperamento, forte e unico. Entrambi gli artisti hanno creato la loro arte seguendo lo spirito dei loro tempi: irrequieti e tormentati per Rosso Fiorentino, rivoluzionari per O'Neill.
 
Perché andare
Curato da  Sergio Anelli, il percorso espositivo della rassegna su Pasolini presenta decine di fotografie provenienti dal Museo Nazionale del Cinema di Torino che raccontano il genio del grande artista, scomparso nel 1975. La rassegna scopre e ricostruisce, con analisi appassionata, il tormentato percorso dell’avventura artistica dello scrittore Curata, invece da Cristina Carillo de Albornoz, la retrospettiva dedicata a Terry O’Neill, contiene alcuni dei suoi lavori più celebri, grazie a 47 ritratti che documentano i momenti più intimi e naturali delle icone del pop degli ultimi 40 anni.

Da non perdere
Fra le immagini di scena segnaliamo la drammatica fisicità degli scatti tratti da “Vita violenta” e “Accattone”, ma anche quelle fantastiche e tragicamente colorate di “Salò o le 120 giornate di Sodoma.” Di particolare interesse sono invece le immagini di O’Neil rubate dietro le quinte di set cinematografici e concerti, momenti informali nei quali i soggetti potevano sentirsi liberi di essere se stessi. Ricordiamo infine che le due esposizioni, si inseriscono nel ciclo del grande evento “Rosso Fiorentino. Rosso Vivo” visitabile anch’esso fino al 31 dicembre.

Da scoprire a Volterra
L'Ombra della Sera

La città di pietra e di alabastro: le foto

Icone a Volterra
Fino al 31 Dicembre 2015
Luogo: Pinacoteca Civica, Volterra (PI)
Info: 0588 87580


*****AVVISO AI LETTORI******  
Segui le news di Turismo.it su Twitter e su Facebook
Saperne di più su LA MOSTRA DEL GIORNO
Correlati per regione Toscana
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati