Cerca nel sito
Escher mostre arte 2015 e 2016 Treviso

A Treviso 140 capolavori di Escher 

Dopo Roma e Bologna la fortunata retrospettiva su Escher sbarca nelle sale del Complesso di Santa Caterina. In mostra 140 opere dell'artista olandese

Altro Mondo II<br>
All M.C. Escher works © 2015 The M.C. EscherCompany
Maurits Cornelis Escher - Altro mondo II, 1947
Il Complesso monumentale di Santa Caterina a Treviso ospita fino al prossimo 3 aprile, la grande mostra antologica dedicata a Maurits Cornelis Escher incisore e grafico olandese, che ne contestualizza il linguaggio artistico e racconta l’annodarsi di universi culturali apparentemente inconciliabili i quali, grazie alla sua arte e alla sua spinta creativa, si armonizzano, invece, in una dimensione visiva decisamente unica. Si tratta di Escher, la retrospettiva curata da Marco Bussagli e Federico Giudiceandrea che presenta circa 140 opere dell’artista olandese.

Perché andare
L’itinerario dell’esposizione, che tiene puntualmente conto delle esperienze formative, artistiche e intellettuali del grande artista olandese, partendo dalle opere degli anni Venti del ‘900 di Jessurun de Mesquita, sua fonte d’ispirazione, e arrivando ai disegni e alle incisioni del lungo periodo in cui Escher visse in Italia, fino ai grandi capolavori è scandito da sei sezioni. In mostra, si possono così ammirare le prime opere a carattere geometrico, di cui alcune nate con intento quasi didattico di spiegare i metodi di tassellazione e la derivazione dai mosaici dell’Alhambra, ma anche i capolavori ormai noti a tutti gli appassionati, ma assai rari a vedersi in originale.

Da non perdere
Nelle sei sezioni del percorso ritroviamo importanti opere come Mano con sfera riflettente (1935), Metamorfosi II (1939-40) Atro mondo II (1947), Vincolo d’unione (1956), Convesso e Concavo (1955). La retrospettiva pone inoltre l’accento su aspetti mai affrontati prima d’ora, dal rapporto con Piranesi e il confronto con la dimensione concettuale di Luca Patella. Un percorso espositivo dalla forte carica didattica, insomma, che seduce e incanta con disegni e litografie che con il passare del tempo sono entrate nell’immaginario quotidiano e collettivo e che hanno visto gli impieghi più disparati dalle copertine di famosi long playing (33 giri), alle scatole da regalo, ai francobolli, fino ai biglietti d?auguri e alle piastrelle.

Escher
Fino al 3 aprile 2016
Luogo: Complesso di Santa Caterina, Treviso
Info: 0422 1847103

CONSIGLI PER IL WEEKEND

I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su LA MOSTRA DEL GIORNO
Correlati per regione Veneto
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati