Cerca nel sito
Max Klinger, mostra, Bagnacavallo

A Ravenna la grafica di Max Klinger

Al Museo civico di Bagnacavallo in mostra i capolavori della grafica

Max Klinger 
www.museocivicobagnacavallo.it
Max Klinger – Incisione in mostra
Fino al prossimo 13 gennaio al Museo Civico delle Cappuccine è possibile visitare l'esposizione  Inconscio, mito e passioni alle origini del destino dell'uomo che mette in scena le opere di Max Klinger. Artista versatile, pittore, scultore, incisore, musicista, teorico, abilissimo disegnatore, Klinger sperimentò tutte le possibilità del “bianco e nero” con maestria assoluta. Fra i grandi protagonisti della cultura figurativa tedesca del tardo Ottocento, Klinger ha saputo interpretare l'irrompere della modernità, una modernità colta soprattutto nei suoi risvolti inquieti, oscillante fra realtà e inconscio. 
 
PERCHE' ANDARE
 
Curata da Patrizia Foglia e Diego Galizzi la mostra ripercorre l’intero iter espressivo dell’artista tedesco con oltre 150 opere appartenenti ai suoi celebri cicli di incisioni che lui chiamava "Opus", in analogia con le composizioni musicali e poetiche. Il percorso espositivo offre la possibilità di ammirare undici dei quattordici Opus che hanno contrassegnato la sua produzione grafica, all'interno dei quali sono compresi i fogli più noti del'artista. Accanto ai grandi cicli incisori saranno esposti alcuni fogli singoli, tra i quali opere che testimoniano il particolare legame esistente tra l'arte visionaria di Klinger e quella di Arnold Böcklin
 
DA NON PERDERE
 
Ricordiamo che le “visioni” di Klinger dal fascino sottile e ambiguo, oscillanti tra la realtà quotidiana, gli splendori del mito e il buio più profondo del nostro inconscio, rappresentano una delle vette dell’incisione simbolista. La sua opera, oltre a rappresentare uno degli esiti migliori del Simbolismo europeo, ha condizionato una nutrita schiera di artisti del Novecento compreso Giorgio De Chirico. Secondo Käthe Kollwitz, Klinger «ha toccato tutti i registri della vita, ne ha colto la potenza, la magnificenza, la tristezza e le ha interpretate per noi».
 
MAX KLINGER. Inconscio, mito e passioni alle origini del destino dell'uomo
Fino al 13 gennaio 2019
Luogo: Museo Civico delle Cappuccine, Bagnacavallo (RA)
Info: 0545/280911 oppure centroculturale@comune.bagnacavallo.ra.it
Sito: www.museocivicobagnacavallo.it
 
 
Saperne di più su LA MOSTRA DEL GIORNO
Correlati per regione Emilia Romagna
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100