Cerca nel sito
Padova, Dubuffet, mostra

A Padova il Teatro del Suolo di Jean Dubuffet

Dopo più di mezzo secolo tornano in Italia i «Phénomènes», capolavoro di Dubuffet ispirato ai fenomeni della natura e del suolo

Chaussee terreuse, 4 da Aires et lieux
All images of Jean Dubuffet works © SIAE, Roma 2015
Jean Dubuffet - Chaussee terreuse, 4 da Aires et lieux
Il nuovo Giardino della biodiversità dell’Orto botanico di Padova, accoglie fino al 31 ottobre la grande mostra Jean Dubuffet. Il Teatro del Suolo. Si tratta di un progetto pensato appositamente per il Giardino della biodiversità e viene realizzato in coincidenza con il periodo di apertura di EXPO 2015, manifestazione che ha per titolo Nutrire il pianeta e che vede l’Università di Padova impegnata in qualità di partner. L’esposizione, a cura di Nicola Galvan, riunisce i 324 lavori litografici di Dubuffet e ripropone, a 51 anni dalla sua prima esposizione italiana, l’eccezionale ciclo dei “Phénomènes”, realizzato tra il 1958 e il 1962.

Perché andare
Nel corso degli anni Cinquanta, Dubuffet ha dato vita a una lunghissima sequenza di opere, in seguito ricondotte al tema della celebrazione del suolo, finalizzate a indagare la terra, l’acqua, la vita vegetale e minerale dal punto di vista simbolico, estetico, fenomenologico. In questi lavori, oltre a raccogliere sulla carta le impronte di diverse superfici individuate nell’ambiente che lo circondava, Dubuffet ha fatto ricorso a procedimenti quali la polverizzazione, l’irrigazione e l’emulsione di liquidi sulla pietra litografica, orientandoli verso il raggiungimento di possibili analogie visive con i fenomeni relativi alla natura e alla terra in particolare. L’esito, ancora oggi da ritenersi un unicum assoluto nel campo delle arti, è uno spettacolare “atlante” di immagini a colori e in bianco e nero, apparentemente astratte eppure verosimili; una classificazione puntuale, quanto poetica, di avvenimenti grandi e impercettibili, visibili e invisibili, in cui l’autore sembra osservare e reimmaginare il mondo attraverso gli occhi del geologo, del botanico, dell’agrimensore, dell’artista.

Da non perdere
Il suolo esplorato da Dubuffet rappresenta, in questa particolare occasione, la dimensione narrativa in cui si incontrano il mondo vegetale, che l’Orto botanico racconta dal punto di vista storico e scientifico, e quello agricolo e alimentare, implicato nel tema dell’Esposizione Universale ospitata a Milano. Di entrambi costituisce il presupposto, il luogo in cui essi affondano le loro radici. Del suolo Dubuffet ha sottolineato, come nessun altro artista prima di lui, l’assoluta centralità nella vita e nell’immaginario degli esseri umani.

JEAN DUBUFFET. Il Teatro del Suolo
Fino al 31 ottobre 2015
Luogo: Giardino della biodiversità all’Orto botanico,Padova
Info: www.ortobotanicopd.it


CONSIGLI PER IL WEEKEND

I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su LA MOSTRA DEL GIORNO
Correlati per regione Veneto
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati