Cerca nel sito
Angelo Morbelli, monografica, Milano

A Milano monografica per Angelo Morbelli

Alla Galleria Bottegantica una mostra documenta l’evoluzione artistica del pittore

Angelo Morbelli 
Studioesseci
Angelo Morbelli - Era l'ora che volge al Desio, 1910 
S'intitola Angelo Morbelli. Luce e colore la mostra che la Galleria Bottegantica dedica all'artista in occasione del centenario dalla sua morte. Fino al 16 marzo sara così possibile ammirare le opere del protagonista della pittura italiana del secondo Ottocento e del Divisionismo, in modo peculiare. Il realismo sociale, che egli interpreta con profonda sensibilità e capacità di analisi, si trasmuta in positività le volte in cui egli si approccia al variegato tema del paesaggio. I suoi paesaggi dominati dall’assenza di figure e di azione, dove l’emozione del pittore trova pieno appagamento nell’aprirsi, in religioso silenzio, alla natura, che è il regno delle cose che si rinnovano da sole, l’ente che possiede e dona la vita.
 
PERCHE' ANDARE
 
L’esposizione, curata da Stefano Bosi e Enzo Savoia, presenta una selezione di opere fondamentali, alcune mai prima esposte, atte a documentare l’evoluzione del percorso artistico di Morbelli e le sue tematiche di elezione. Nel percorso espositivo trovano spazio gli ariosi paesaggi dei ghiacciai valtellinesi o delle montagne piemontesi, le ampie vedute della marina ligure, gli scorci della laguna veneta, colti perlopiù al tramonto, e quelli assolati dell’amato giardino della residenza campestre a La Colma, presso Rosignano, sulle colline del Monferrato. In Morbelli, la ricerca del Vero e quella del Bello e di immagini idonee a esprimerlo, vanno di pari passo. Come risulta evidente nei dipinti dedicati al lavoro delle mondine, al nudo femminile e all’universo adolescenziale delle ballerine. Quest’ultima produzione, in particolare, è caratterizzata da una raffinatezza formale tale da distinguersi come uno dei momenti più alti raggiunti in pittura dall’artista, dove la visione si piega al sentimento, grazie anche a un uso sapiente e controllato dell’illuminazione e all’elegante messa in posa delle giovani creature, colte nella fugacità di un attimo.
 
DA NON PERDERE
 
La monografica approfondisce anche, con il contributo di esperti nel settore, il tema della tecnica, specie quella divisionista, che l'artista ritiene essere la pittura del futuro. Morbelli in una lettera scritta all’amico Virgilio Colombo sosteneva che l’affare dei puntini era per lui un esercizio pratico, come le scale del pianoforte. Sempre secondo l'artista con questa tecnica pittorica si raggiungevano dei risultati maggiori per quanto riguarda l'aria, la luce, l'illusione dei piani e dei toni.
 
ANGELO MORBELLI. Luci e colori
Fino al 16 marzo 2019
Luogo: Milano, Galleria Bottegantica 
Info: 02 35953308
Sito: www.bottegantica.com
 
 
Saperne di più su LA MOSTRA DEL GIORNO
Correlati per regione Lombardia
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati