Cerca nel sito
Caravaggio, mostra, Brera, Milano

A Milano "La cena di Emmaus" di Caravaggio

La Pinacoteca di Brera presenta il terzo dialogo tra un capolavoro del museo e altre opere “ospiti”. 

Cena in Emmaus
pinacotecabrera.org
Caravaggio – Cena in Emmaus, 1606
S'intitola “Attorno a Caravaggio” il  terzo eccezionale dialogo tra un capolavoro del museo e altre opere “ospiti” che vede protagonista dell’evento uno dei quadri più celebri della Pinacoteca. Fino al 5 febbraio 2017, infatti, “La cena di Emmaus” del maestro Michelangelo Merisi viene messo in dialogo con altri cinque dipinti, attribuiti al celebre pittore barocco o assegnate ad altri pittori suoi contemporanei. Per l’occasione il quadro verrà collocato in una posizione che punta a mettere in evidenza le straordinarie caratteristiche chiaroscurali del dipinto, creato dall’artista durante uno dei periodi più drammatici della sua esistenza, durante la sua fuga da Roma del 1606, dopo aver ucciso in uno scontro, il 28 maggio, Ranuccio Tomassoni. 
 
Perchè andare
Curata da Nicola Spinosa, l'iniziativa vuol essere un’occasione di scambio e ricerca su Caravaggio, artista che continua a porre questioni cruciali agli storici dell’arte arrivando ad appassionare allo stesso tempo il grande pubblico. Si tratta quindi di un confronto con finalità scientifiche e conoscitive, attraverso cui s’intende sottoporre all’attenzione di visitatori e studiosi alcuni problemi di attribuzione relativi alle opere esposte per l’occasione. Ricordiamo che La cena in Emmaus fu realizzata probabilmente a Paliano, con un’essenzialità e una rapidità di stesure pittoriche tali da evidenziare in alcuni tratti la preparazione sottostante e da fare apparire alcuni particolari addirittura ‘non finiti’ o appena abbozzati: con soluzioni che risulteranno sempre più accentuate nella produzione dell’artista successiva alla fuga da Roma, anche per sue nuove, sempre più sofferte e sempre più convinte concezioni dell’essere e dell’esistere, come del ‘fare pittura’.
 
Da non perdere
Fra le opere messe a confronto anche la tela “Giuditta e Oloferne”, ritrovata nella soffitta di una villa di Tolosa due anni fa che ha suscitato forti polemiche per la sua incerta attribuzione. In mostra si potrà ammirare anche un'altra versione dello stesso soggetto realizzato dal pittore fiammingo Finson che lavorò a Napoli con Caravaggio e vide l'originale prima che scomparisse.

Attorno a Caravaggio
Fino al 5 febbraio 2017
Luogo: Pinacoteca di Brera, Milano
Info: 02 92800361
Sito: pinacotecabrera.org
 
 
Saperne di più su LA MOSTRA DEL GIORNO
Correlati per regione Lombardia
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati