Cerca nel sito
Michelangelo, mostra, Milano

A Milano i disegni di Michelangelo per gli amici 

All'Antico Ospedale Spagnolo, una mostra racconta l'avventura pubblica di alcuni fogli privati realizzati da Michelangelo tra gli anni '20 e '40 del Cinquecento

Cleopatra
Civita
Michelangelo - Cleopatra
Fino al 10 gennaio 2016 sarà possibile ammirare nelle nuove sale espositive dell'Antico Ospedale Spagnolo, adiacenti al Museo della Pietà Rondanini, da poco inaugurato, la mostra "D'après Michelangelo. La fortuna dei disegni per gli amici nelle arti del Cinquecento". Curata da Alessia Alberti, Alessandro Rovetta e Claudio Salsi la rassegna presenta disegni, alcuni originali del grande genio del Cinquecento, dipinti, incisioni, preziosi oggetti d'arte per permettere al pubblico di conoscere un aspetto più intimo del maestro, riguardante la sfera della sua vita privata e delle sue amicizie: un piccolo nucleo compatto, per i quali è stata coniata la definizione di "fogli d'omaggio". Tra gli anni Venti e Quaranta del Cinquecento, infatti, mentre Michelangelo attende alle committenze medicee e quelle pontificie, il maestro intreccia importanti relazioni di amicizia con esponenti della nobiltà romana, siglate anche attraverso il dono di elaboratissime composizioni grafiche a matita, opere d'arte a tutti gli effetti in sé compiute.

Perché andare
Le oltre 80 opere della mostra rappresentano un vertice dell'attività michelangiolesca non soltanto per l'elevato grado di finitezza formale, ma anche per la complessità iconografica dei soggetti proposti, di tematica classica e mitologica nei doni per Tommaso Cavalieri, e di argomento sacro e devozionale in quelli per Vittoria Colonna. L'aspetto che questa mostra intende documentare è l'apparente, affascinante contrasto tra l'originaria destinazione privata di tali disegni, quasi "frammenti" di un intimo dialogo con gli amici, e la straordinaria, immediata fortuna che essi incontrarono presso gli artisti e i collezionisti del tempo.

Da non perdere
Fra i preziosi fogli in mostra segnaliamo le "teste divine" che furono destinate al gentiluomo fiorentino Gherardo Perini e la "Cleopatra", disegno donato dal Buonarroti all'amico romano Tommaso Cavalieri. E poi ancora il "Supplizio di Tizio" che simboleggia il tormento di un amore vincolato alla dimensione terrena e il volo di "Ganimede" verso il cielo, abbandonato fra le ali di Giove che rappresenta invece tutta la bellezza di un'elevazione intima e spirituale. Da non perdere infine i disegni per Vittoria Colonna, Marchesa di Pescara, con cui Michelangelo condivise un "comune sentire religioso e spirituale". E', infatti, emblematica la misteriosa "Madonna del Silenzio", che deve il nome al gesto compiuto da un San Giovannino e la rappresentazione della "Crocifissione" in cui, recuperando un artificio medievale, Michelangelo vi raffigura Cristo vivo sulla croce, in dialogo con il Padre.

D'après Michelangelo. La fortuna dei disegni per gli amici nelle arti del Cinquecento
Fino al 10 gennaio 2016
Luogo: Castello Sforzesco - Antico Ospedale Spagnolo, Milano
Info: 0288463660 - 0288467778
Sito:  www.milanocastello.it

CONSIGLI PER IL WEEKEND
 

I PIU' BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su LA MOSTRA DEL GIORNO
Correlati per regione Lombardia
  • Terme di Sirmione, benessere con vista
    Courtesy of©Terme e Grandi Alberghi Sirmione S.p.A. 

    Terme di Sirmione, benessere con vista

    Immersi in preziose acque salubri è possibile rigenerare mente e corpo e godere di una privilegiata vista sul Lago di Garda
  • Buon Ricordo: Petali di Cipolla con tortino di Patata
    Buon Ricordo

    Buon Ricordo: Petali di Cipolla con tortino di Patata

    La ricetta di questa settimana racconta due grandi eccellenze: la cipolla bionda di Cureggio e Fontaneto, in provincia di Novara, e la Patata di Oreno, in quel di Vimercate
Seguici su:
Black Friday
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati