Cerca nel sito
Milano, monografica, Hayez

A Milano grande monografica per Francesco Hayez

Al via presso le Gallerie D'Italia, la grande retrospettiva dedicata all'opera di Hayez che riunisce per la prima volta le tre versioni del celebre dipinto “Il Bacio”

Il Bacio<br>
Ufficio Stampa Novella Mirri e Maria Bonmassar
Francesco Hayez - Il bacio, 1859
Fino al 21 febbraio 2016 Le Gallerie d’Italia di Milano ospitano una grande monografica dedicata a Francesco Hayez con opere provenienti dalle più importanti istituzioni museali italiane, come la Pinacoteca di Brera, le Gallerie d’Arte Moderna di Milano, Firenze e Torino, le Gallerie dell’Accademia di Venezia, e da collezioni private. Il percorso espositivo segue una successione cronologica, che rievoca insieme la vita e il percorso creativo del grande pittore. Si parte dagli anni della formazione tra Venezia e Roma, ancora nell’ambito del Neoclassicismo, per arrivare fino all’affermazione, a Milano, come protagonista del movimento Romantico e del Risorgimento accanto a Verdi e Manzoni, con i quali ha contribuito all’unità culturale dell’Italia.

Perché andare
La mostra, rappresenta la più completa e aggiornata esposizione monografica su Francesco Hayez a più di trent’anni dall’importante rassegna milanese del 1983. Il percorso espositivo curato da Fernando Mazzocca con il coordinamento generale di Gianfranco Brunelli raccoglie in un’unica sede circa 120 tra dipinti e affreschi dell’artista, alcuni dei quali inediti o mai esposti dall’Ottocento in poi. La sequenza di opere, rivela la grandezza di Hayez nel padroneggiare generi diversi come la pittura storica e il ritratto, la mitologia, la pittura sacra e un ambito allora di gran moda come l’orientalismo, sino a giungere alle composizioni dove trionfa il nudo femminile, declinato in una potente sensualità che lo rende unico nel panorama del Romanticismo italiano ed europeo.

Da non perdere
Fra i molti capolavori, per la prima volta vengono messe a confronto le tre versioni de Il Bacio, opera simbolo della cultura romantica che decretò la fama internazionale dell’artista una delle quali fu esposta anche all’Esposizione Universale di Parigi del 1867. In mostra anche i celebri ritratti di Manzoni e della Principessa Belgioioso, assieme alla “Distruzione del Tempio di Gerusalemme” dell'Accademia di Brera e “I Profughi di Parga”. La mostra è impreziosita dal confronto con l’opera di due eccezionali scultori a lui contemporanei, come Antonio Canova e Vincenzo Vela.

HAYEZ
Fino al 21 febbraio 2016
Luogo: Gallerie d'Italia, Milano
Info: 800.167.619
Sito: www.gallerieditalia.com

CONSIGLI PER IL WEEKEND

I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su LA MOSTRA DEL GIORNO
Correlati per regione Lombardia
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati