Cerca nel sito
Ars Excavandi, mostra, Matera

A Matera “Ars Excavandi” per scoprire i Sassi

Al Museo Ridola una mostra indaga le pratiche di scavo

Ars Excavandi 
Fondazione Matera Basilicata 2019
Ars Excavandi - Ipogei di Palazzo Lanfranchi
Indaga sull’arte e le pratiche di scavo che hanno dato luogo ad architetture, civiltà e paesaggi rupestri attraverso i secoli. È la mostra Ars Excavandi che fino al prossimo 31 luglio rilegge da una prospettiva contemporanea la cultura dell’arte ipogea dal primo uso di cavità naturali e incisioni sulla roccia alla realizzazione di grotte, abitazioni, monumenti, opere idriche, città e paesaggi basati sullo scavo. Il percorso, articolato tra il Museo Ridola e gli ipogei di Palazzo Lanfranchi, conduce i visitatori in un itinerario che spazia dal Paleolitico al presente e che li porterà a interrogarsi sull’attualità del mondo delle caverne nella prefigurazione di futuri modelli di progresso umano.
 
PERCHE' ANDARE
 
Curata dall’architetto Pietro Laureano che ha redatto il dossier per inserire i Sassi e la Murgia materana nell’elenco del patrimonio mondiale dell’umanità, la mostra si sviluppa in cinque tappe caratterizzate dagli elementi Aria, Fuoco, Eros, Acqua, Terra. Questi elementi sono marcati dai colori Giallo, Rosso, Ultravioletto, Blu, Verde e da una serie di suoni e profumi. L'esposizione segue il filo cronologico con rimandi in basso alla linea del tempo, e sulle pareti sono presenti continue analogie atemporali con l’arte, l’artigianato, le tradizioni, il folklore, la musica, i riti. Il paradigma concettuale è che tutte le età sono contemporanee e tutte le civiltà sono attuali.
 
DA NON PERDERE
 
In occasione dell'iniziativa sono riaperti al pubblico gli Ipogei di Palazzo Lanfranchi che completano il percorso espositivo. I fruitori possono accedere al ventre della Terra e vivere di persona la magnificenza dell’architettura scavata, frutto di un duro e sapiente lavoro umano. All’interno del percorso è custodito una ricostruzione dell’altopiano murgico e dei Sassi di Matera cosi come descritti nel XVI secolo, realizzata dai due maggiori conoscitori della Matera sotterranea, Enzo Viti e Teresa Lupo; un gioco di luci e proiezioni permetterà di vedere ai raggi X la città di Matera, mostrando una parte degli oltre 20mila mq di strutture e architetture ipogee nascoste sotto la città di Matera.
 
ARS EXCAVANDI
Fino al 31 luglio 2019
Luogo: Matera, Museo Archeologico Nazionale Domenico Ridola
Info: 0835 256384
Sito: www.matera-basilicata2019.it
 
 
Saperne di più su LA MOSTRA DEL GIORNO
Correlati per regione Basilicata
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100