Cerca nel sito
Staccioli, mostra, Lissone

A Lissone in mostra l’archivio di Mauro Staccioli

Al via presso il Mac la mostra dedicata all’archivio dello scultore che mette in scena nel percorso espositivo documenti, carteggi, foto e cataloghi

Mauro Staccioli<br>
CLP
Mauro Staccioli -  Collage dell'opera Omaggio all'alba esposta al Centro Arti Visive Pescherie di Pesaro, 1997
L’archivio dello scultore Mauro Staccioli diventa il fulcro di un’interessante mostra al Museo di Arte Contemporanea di Lissone. L’esposizione ARC#IVE, VOLUME 1: MAURO STACCIOLI è, infatti, la prima di un ciclo di quattro esposizioni, a cura di Lorenzo Respi e Simona Santini, che intende divulgare la conoscenza gli archivi personali degli artisti presso il grande pubblico. Fondamentali non soltanto per la loro funzione di catalogazione, tutela e promozione artistica, gli Archivi incentivano ricerche a fini di studio o di pubblicazione. Questa prima mostra dedicata all’Archivio Mauro Staccioli e che inaugura il ciclo rimarrà aperta al MAC fino al 23 gennaio 2016. Riconosciuto a livello internazionale come uno tra i più importanti scultori del secondo Novecento, Mauro Staccioli è professionalmente ancora attivo. Volterrano di nascita e milanese d’adozione, ha iniziato il suo percorso alla fine degli anni Sessanta, concentrandosi su una coerente e instancabile ricerca nella realizzazione di installazioni scultoree site specific.

Perché andare
Il progetto, nato da un’idea di Alberto Zanchetta, permetterà di consultare tutta una selezione di documenti, carteggi, foto, cataloghi o “ephemera” dell’Archivio che cura, tutela e promuove il lavoro di Staccioli. Nato nel 2012, l’archivio che ha sede presso la Galleria Il Ponte di Firenze, da anni segue l’attività dell’artista e conserva la corrispondenza i disegni, i cataloghi i ritagli stampa, le fotografie delle opere e le maquette dei progetti realizzati oppure mai conclusi. Chiamato a confrontarsi con i centri urbani e con i più suggestivi paesaggi naturali, ricordiamo che Staccioli realizza opere che dopo un lungo percorso di ricerca formale, intrecciano un fecondo dialogo con l’ambiente.

Da non perdere
La mostra al Museo di Lissone presenta un’accurata selezione di materiali originali, per la maggior parte inediti, tra cui i primi schizzi per la realizzazione del “Muro”, eretto alla Biennale di Venezia del 1978, e l’invito a partecipare al Simposio di Scul-tura organizzato in occasione delle Olimpiadi di Seul del 1988 (firmato da Pierre Restany sulla carta intestata dei giochi olimpici); taccuini personali e altre foto-grafie raccontano invece gli incontri e le frequentazioni dello stesso Staccioli.

ARC#IVE, VOLUME 1: MAURO STACCIOLI
Fino al  23 gennaio 2016
Museo d’Arte Contemporanea, Lissone (MB)
Info: 039 7397368
Sito: www.museolissone.it

CONSIGLI PER IL WEEKEND

I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su LA MOSTRA DEL GIORNO
Correlati per regione Lombardia
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati