Cerca nel sito
Sinibaldo Scorza, mostra, Genova

A Genova il '600 di Sinibaldo Scorza

Al Palazzo della Meridiana una retrospettiva presenta circa trenta dipinti del maestro genovese tra natura e favole

Sinibaldo Scorza 
© Paolo Arienti Fotografia, Genova
Sinibaldo Scorza – Orfeo incanta gli animali
Apre oggi a Genova la mostra dedicata a Sinibaldo Scorza, caposcuola della pittura genovese del Seicento molto amato dai collezionisti dell'epoca come Caterina di Svezia, Gio. Vincenzo Imperiale, Giovan Carlo Doria, Carlo Emanuele I di Savoia, per essere poi quasi dimenticato. Animalista straordinario e sublime narratore quando inscena i miti di Circe, Orfeo o Didone, narrati come fiabe nella natura della sua campagna ligure-piemontese ritratta dal vero con i cieli e i monti azzurri presi a prestito dai nordici, Sinibaldo Scorza visse poco ma lavorò moltissimo. La mostra intitolata Favole e Natura all'alba del Barocco vuole così essere un'imperdibile occasione per conoscere un grande maestro, tutto da scoprire.
 
PERCHE' ANDARE
 
Curato da Anna Orlando il percorso espositivo presenta circa trenta dipinti di Scorza, la sua unica e rarissima incisione nota, una ventina tra disegni e miniature, nonché un volume manoscritto con l’albero genealogico della famiglia miniato dal pittore stesso. La mostra, divisa in 5 sezioni tematiche che sono “Gli esordi di un pittore aristocratico”, “ Dal vero al sacro”, “ Favole e miti”, “ La scena di genere fiammingo-genovese”, “Paesi incantati”, accosta ai lavori di Scorza una trentina di opere degli artisti fiamminghi e genovesi del suo tempo, per ricostruire il contesto da cui è scaturita la sua arte singolare. Così in mostra ritroviamo anche Giovanni Battista Paggi, i fratelli Bernardo e Giovanni Battista Castello, Jan Roos, Jan Wildens, i fratelli De Wael e poi Gio. Bendetto Castiglione detto il Grechetto, Anton Maria Vassallo, Antonio Travi e Pieter Mulier detto il Tempesta. 
 
DA NON PERDERE
 
Accanto al cinquecentesco Palazzo della Meridiana, i Musei di Strada Nuova ospitano nelle stesse date una ricca sezione grafica curata da Piero Boccardo e Margherita Priarone, esponendo tutti i suoi disegni conservati nel Gabinetto Disegni e Stampe di Palazzo Rosso: una trentina già noti e altrettante nuove acquisizioni individuate tra gli anonimi. L’importante catalogo della mostra è la prima monografia sul pittore, con una decina di saggi e un centinaio di schede, il tutto corredato da oltre 300 immagini a colori.
 
SINIBALDO SCORZA (1589 –1631). Favole e natura all’alba del Barocco
Dal 10 febbraio al 4 giugno 2017
Luogo: Palazzo della Meridiana, Genova
Info: 010 254 1996
Sito: www.palazzodellameridiana.it
 
 
Saperne di più su LA MOSTRA DEL GIORNO
Correlati per regione Liguria
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati